Venerdì, 19 Aprile, 2019

Spal-Juventus in TV e in streaming

Spal-Juve, Allegri lancia il baby Coccolo e non convoca mezza squadra
Cacciopini Corbiniano | 13 Aprile, 2019, 16:23

Se ai bianconeri infatti basterà un punto per festeggiare l'ennesimo scudetto della gestione Allegri, è quasi superfluo stare a sottolineare come fare punti sia di fondamentale vitalità per il prosieguo del cammino verso la salvezza della Ferrara pallonara, che sabato pomeriggio avrà puntati su di lei gli occhi del mondo calcistico italiano ed europeo. Mandzukic e Ronaldo non sono stati convocati: spazio alla coppia Kean - Dybala.

Le scelte di Allegri e Semplici per la partita che potrebbe dare l'ottavo scudetto consecutivo ai bianconeri. Viviano tra i pali, Cionek, Vicari e Felipe andranno a formare il terzetto difensivo.

TORNANO CIONEK E LAZZARI, VALOTI E KURTIC IN PANCHINA - Capitolo formazione: ancora ai box il difensore Regini che sta smaltendo una contusione ad un fianco rimediata contro la Lazio, anche Valoti (contusione ad un ginocchio) e Kurtic (affaticamento al gluteo sinistro, che lo ha costretto ad uscire ad inizio ripresa a Cagliari) non sono al meglio e dovrebbero andare in panchina. In attacco, Petagna insieme ad Antenucci. In questa stagione il brasiliano ha giocato poco, tra infortuni e squalifiche, e si sente ora escluso dal progetto tecnico, da qui l'idea di cambiare aria.

La Spal di Semplici risponderà confermando il 3-5-2 ormai collaudato, i cui terminali offensivi saranno Petagna e capitan Antenucci. Si rivedono Cuadrado e Barzagli dal primo minuto, con Perin in porta al posto si Szczesny. Davanti toccherà di nuovo a Kean. Cancelo e Spinazzola saranno i due esterni mentre Cuadrado, al rientro, dovrebbe agire da mezz'ala a centrocampo con Bentancur e Khedira.

Altre Notizie