Lunedi, 15 Luglio, 2019

Inter, Spalletti scarica Icardi: "Lautaro Martinez è l'attaccante forte che ci serve"

Calciomercato, chi ha speso di più dal 1991-92 ad oggi? Milan, Gattuso: "Sconfitta doppia, sia in campo che comportamentale"
Cacciopini Corbiniano | 18 Marzo, 2019, 10:33

Vanno messi a posto ruoli e comportamenti e messi dentro un contesto di squadra, bisogna tirare una riga dove finiscono pensieri e analisi su quello che è successo. Quando ti ripetono che nella partita prima hai perso, perdi un pezzettino di partita. Analizzando ciò che è accaduto, ci siamo messi tutto alle spalle e siamo ripartiti, scavando un solco rispetto a quanto successo giovedì. Uno scambio di follow, e di commenti, che di certo non avrà fatto piacere a Mauro Icardi e Wanda Nara, che proprio con Perisic non hanno mai avuto un rapporto particolarmente idilliaco. "Fa 14 km a partita e ci ha messo grande intensità", le parole del tecnico ex Roma ai microfoni di 'Sky Sport'.

STOCCATA A ICARDI - Immancabile la domanda su Icardi, ormai corpo avulso in questa Inter: "Icardi?" Per esempio, Brozovic stasera non stava benissimo. E bisogna fare i complimenti alla squadra e a chi sta nello spogliatoio. Poi, ognuno le spiega come vuole. "Bisogna avere dei giocatori che svoltano completamente, sopratutto quando si gioca contro queste squadre come il Milan in un grande momento".

Sulla partita, aggiunge: "Il Milan ha fatto una grande partita, Gattuso deve essere contento ugualmente". Se lo sono guadagnati i milanesi questo derby qui, giusto abbiano i meriti, le squadre lo hanno meritato", spiega Spalletti, secondo cui i suoi ragazzi "hanno mantenuto la lucidità. "In alcune occasioni da palla inattiva si poteva far meglio, siamo una squadra fisica".

Il ministro si dice soddisfatto dell'esito della trattativa, dopo aver auspicato un "dialogo costruttivo tra tifoseria organizzata e forze di Polizia per non rovinare quella che per i sostenitori di Inter e Milan rappresenta la partita più importante e sentita della stagione". "Eccezionale, abbiamo trovato l'attaccante forte che può rimetterci a posto certe cose".

Altre Notizie