Lunedi, 20 Mag, 2019

Lazio, Inzaghi: "Dobbiamo essere spietati"

Lazio, Inzaghi: “A Roma c'è anche un'altra squadra, magari può capitare anche a loro di giocare dopo il rugby“ Lazio-Parma, Inzaghi: "Voglio una squadra spietata"
Cacciopini Corbiniano | 17 Marzo, 2019, 08:54

Quei punti li dobbiamo tenere bene a mente domani e fino alla fine, devono servire da stimolo per non abbassare mai la guardia. Domenica scorsa abbiamo fatto uno dei primi tempi migliori da quando sono qui. Nel secondo tempo abbiamo abbassato i ritmi e abbiamo pareggiato. Oltre agli apprezzamenti ora servono i punti e vogliamo prenderli - sottolinea l'allenatore biancoceleste parlando davanti a taccuini, telecamere e microfoni nella conferenza stampa della vigilia - Sarà una partita importante.

CINISMO - "Dobbiamo cercare di essere spietati come altre squadre, pur non giocando bene come noi". L'anno scorso non avevamo colpito così tanti pali. "E' vero che gli episodi non stanno andando a nostro favore, ma dobbiamo essere bravi a indirizzare le partite". "Dobbiamo segnare di più, a parte gli attaccanti", ha aggiunto Inzaghi. Lo stesso Parolo che le ultime due è stato in panchina lo considero sempre un titolare. Nessun calcolo, promette, sull'utilizzo di calciatori diffidati. Oggi ci saranno i funerali, la Lazio parteciperà con qualche giocatore. Due anni fa faticava a giocare in Serie B ma si è guadagnato tutto sul campo. "Posso dirgli di continuare così, di far parlare il campo".

FUTURO INZAGHI - "Io sono onorato di allenare la Lazio". L'obiettivo è migliorare e rimanere ai vertici, in questi anni abbiamo fatto ottime stagioni.

Altre Notizie