Sabato, 17 Agosto, 2019

MotoE, Jerez: a fuoco il tendone delle moto elettriche

Maxi incendio nel paddock di Jerez incenerite tutte le MotoE ma il mondiale si farà comunque Maxi incendio nel paddock di Jerez: incenerite tutte le MotoE, il campionato ora è a rischio
Cacciopini Corbiniano | 14 Marzo, 2019, 17:10

Grande paura nel paddock del circuito di Jerez. Un incendio ha infatti distrutto la struttura che ospitava le MotoE, le moto elettriche per il nuovo campionato al via il 5 maggio sullo stesso tracciato, in concomitanza con il Gp di Spagna del Motomondiale. Nessuno è stato coinvolto, ma restano ancora ignote le cause del rogo che ha incenerito tutte le motociclette. Abbiamo già contattato Energica, fornitore unico, per capire se ci siano già ulteriori dettagli e per verificare se effettivamente tutte le 18 moto elettriche siano andate perse.

Inevitabilmente, le giornate di test di oggi e domani sono state cancellate, ma ora c'è il rischio concreto che possa slittare l'inizio del campionat, previsto tra poche settimane proprio a Jerez.

Nelle prossime è atteso un comunicato che possa fare chiarezza sulle cause dell'incendio, ma anche sul futuro di questa categoria, che rischia di essersi "bruciata" ancora prima di nascere.

La struttura, chiamata E-Paddock, era un elemento provvisorio, utilizzato da tutte le squadre, dove purtroppo erano situate tutte le moto Energica Ego Corsa in dotazione, oltre al materiale tecnico come strumenti, computer e tablet, ed anche indumenti da gara dei piloti.

Altre Notizie