Lunedi, 25 Marzo, 2019

Il 14 marzo a Roma controlli nefrologici gratuiti

AOU ospedale Scotte Siena Due milioni e mezzo di italiani hanno problemi ai reni e spesso non lo sanno
Machelli Zaccheo | 11 Marzo, 2019, 23:55

In occasione della giornata mondiale del rene, l'Azienda ospedaliera di Terni e la Usl Umbria 2 promuovono a Terni uno screening gratuito per la prevenzione e la diagnosi precoce delle patologie renali, che sarà effettuato la mattina del 14 marzo dalle ore 8 alle 10.00 presso l'ambulatorio di Nefrologia dell'Azienda ospedaliera di Terni (piano terra della palazzina Nefrologia-Dialisi esterna al blocco ospedaliero) e presso l'ambulatorio di Nefrologia dell'Azienda Usl Umbria 2 in via Bramante (primo piano, scala B, settore giallo, stanza 129).

Nonostante questi numeri, la malattia renale e i suoi fattori di rischio "non sembrano essere una priorità nelle programmazione sanitaria nazionale: basti pensare che la rete italiana dei reparti di Nefrologia è prossima a un drastico sfoltimento" spiega Fulvio Floccari, consigliere dell'Associazione italiana di cardionefrologia.

Rinnovando l'evento celebrato per la prima volta nel 2006, la Giornata Mondiale del rene è stata quest'anno indetta per il 14 marzo 2019, con l'ambizioso slogan "Salute dei Reni per tutti ed ovunque", intendendo con questo slogan promuovere un'azione preventiva per tutti, ma in particolar modo per i giovani e possibilmente estendere tale azione al maggior numero di Paesi possibile. Giovedì prossimo, dalle 9 alle 13, si potranno avere informazioni sulle malattie renali alla Casa della Salute di Santhià dove sarà presente la dott.ssa Patrizia Colombo e all'ospedale S. Andrea di Vercelli dove la nefrologia aprirà le sue porte al pubblico: nell'atrio di ingresso sarà allestita una postazione di prima accoglienza dove il personale risponderà ai quesiti e alle domande dei cittadini; chi lo vorrà potrà raggiungere il reparto (dialisi secondo piano) per eseguire l'esame delle urine, il controllo della pressione e dell'indice di massa corporea. L'ASL VC con la collaborazione di ANED, vuole valorizzare l'importanza della prevenzione. Da ricordare che la malattia renale cronica è una delle 20 principali cause di morte nel mondo e colpisce circa il 10 per cento della popolazione mondiale. Le malattie renali sono subdole, e tanto diffuse quanto pericolose. Molti tipi di malattie renali infatti possono essere prevenute, ritardate o tenute sotto controllo quando sono adottate misure di prevenzione adeguate.

Altre Notizie