Venerdì, 20 Settembre, 2019

Usa, taglia di un milione di dollari sul figlio di Bin Laden

Gli Usa offrono taglia da un milione di dollari per il figlio di Bin Laden Gli Stati Uniti offrono ricompense fino a un milione di dollari per avere informazioni che portino alla cattura di uno dei figli di Osama bin Laden
Evangelisti Maggiorino | 04 Marzo, 2019, 09:40

Gli Stati Uniti offrono una ricompensa di un milione di dollari a chi sia in grado di fornire informazioni su Hamza Bin Laden, uno dei figli di Osama Bin Laden, in particolare per localizzarlo, in quanto emerge che Hamza si sia imposto come leader di al Qaida. Proprio quelle forze che hanno offuscato il potere di Al-Qaida e dei Bin Laden e che Hamza potrebbe e vorrebbe riaffermare. Secondo l'intelligence americana, si troverebbe al confine tra il Pakistan e l'Afghanistan, in una zona montagnosa che ricorda per certi versi quella dove si nascondeva tempo fa il padre prima di essere ucciso. Molto probabilmente è cresciuto insieme alla madre in Iran ma non si esclude un possibile passaggio durante la sua adolescenza in Afghanistan o in Pakistan, territori che lui conosce bene e che ha deciso di farli diventare il suo nascondiglio per fuggire dalla caccia degli americani.

Contemporaneamente l'Arabia Saudita intanto ha annunciato che gli ha tolto la cittadinanza, precisando che la revoca era già stata disposta con un decreto lo scorso novembre, ritenendolo "una delle figure di spicco dell'organizzazione terroristica".

Per diversi mesi, il figlio di Osama ha incitato i mujaheddin a combattere per l'unità della Siria e con i suoi sermoni li ha invitati esplicitamente a colpire gli sciiti e i Paesi occidentali. Negli ultimi anni è stata oscurata dall'Isis, capace di attrarre l'attenzione su scala globale, combattenti e fondi, e di mettere a segno numerosi attentati in Europa.

"Al Qaida in questo periodo è stata relativamente tranquilla, ma è una pausa strategica, non una resa" secondo il coordinatore dell'antiterrorismo Usa Nathan Sales. E Hamza potrebbe diventarne il nuovo leader, riaccendendo le paure dell'America 18 anni dopo l'11 settembre.

Altre Notizie