Lunedi, 15 Luglio, 2019

Rivoluzione Whatsapp, stop all'iscrizione "coatta" ai gruppi

WhatsApp ti chiederà il permesso prima di aggiungerti a un gruppo I gruppi di WhatsApp vi stressano? Presto potrete rispondere “no, grazie”
Acerboni Ferdinando | 18 Febbraio, 2019, 10:08

La principale causa di distrazione dalla guida? Ecco allora che la App di conversazioni più usata è sia fonte di piaceri, o di info utili per il lavoro, sia causa di gravi danni.

Essere aggiunti alle chat di gruppo di WhatsApp senza il vostro consenso?

Anche in Italia dunque gli utenti che solitamente usano WhatsApp ed inoltrano un messaggio dovranno limitare questa loro attività- Il cambiamento, a detta degli addetti ai lavori, dovrebbe contribuire a mantenere la piattaforma così come è stata progettata: un'applicazione di messaggistica privata capace di mettere in contatto gli utenti senza creare però false notizie. Nella seconda riceverà una richiesta ogni volta che qualcuno tenterà di aggiungerlo a un gruppo. Quando avvertita una notifica, è sempre una notifica, che causa diverse reazioni più o meno curiose secondo i casi.

Uno dei problemi più sentiti dagli utenti Whatsapp è quello di essere inseriti in maniera "coatta" nei gruppi. Verrà introdotta nelle impostazioni del profilo personale una specifica sezione per gestire chi può aggiungervi ai gruppi chat: è possibile scegliere tra tutti, solo chi è in rubrica e nessuno.

Altre Notizie