Mercoledì, 24 Aprile, 2019

F1 I Ecco la Toro Rosso STR14 con power unit Honda

Formula 1 | Toro Rosso e Red Bull avviata per la prima volta l’unità Honda RA619H F1 2019: Toro Rosso, svelata la STR14
Cacciopini Corbiniano | 13 Febbraio, 2019, 17:40

A dire il vero, a mostrare a tutti gli effetti la vettura 2019, è stata la squadra di Faenza, che ha aperto le danze, mostrando al mondo le forme della nuova STR14, con la quale il team Italiano punta a ben figurare a centro gruppo, nel 2019, dopo un 2018 travagliato. Dopo la presentazione della Haas, tenutasi la settimana scorsa, quest'oggi la classe regina ha potuto ammirare la nuova STR14.

Al posto di Pierre Gasly, passato alla Red Bull, e di Brendon Hartley, appiedato e poi 'recuperato' come pilota addetto al simulatore dalla Ferrari, avremo Daniil Kvyat, all'avventura 3.0 in Toro Rosso, e il rookie anglo-thailandese Alexander Albon, 3° lo scorso anno in Formula 2 al volante della DAMS, collezionando quattro vittorie ed otto podi totali, oltre a tre pole position. Pochi dettagli variati nella livrea che farà fede su quella utilizzata nella precedente stagione con il classico blu metallizzato 'protagonista'. Si nota anche la semplificazione della zona dei bargeboard. Livrea identica a quella delle ultime due stagioni, mentre completamente diversi saranno i piloti a difendere i colori della scuderia faentina. Di dimensione importanti restano le prese d'aria, mentre le sospensioni mantengono il disegno push rod, con braccio anteriore molto in alto, quasi sulla sporgenza del telaio, mentre quello posteriore è fissato più basso.Il puntone è stato tenuto inclinato in avanti e il braccetto dello sterzo portato in basso come il triangolo inferiore.

Una monoposto, la STR14, il cui progetto vide la luce lo scorso anno sotto la guida di James Key, chiacchierato ingegnere poi passato in McLaren, proseguito poi con il suo vice, Jody Egginton.

Altre Notizie