Venerdì, 19 Luglio, 2019

Stadio e sponsor, Inter e Milan sempre più a braccetto

Antonello Calcio > Serie AVIDEO- Antonello"Immaginiamo il nuovo San Siro come uno stadio da 60mila posti
Cacciopini Corbiniano | 09 Febbraio, 2019, 23:54

CLICCA QUI per le altre news sull'Inter. La nostra risposta è questa: sediamoci e vediamo se le richieste sono nell'ambito del buon senso.

Sempre nel corso della conferenza stampa Antonello ha aggiunto altri particolari su quello che è il progetto dell'Inter per il rinnovamento di San Siro. E credo di sì. "Vorrei anche sottolineare che questo è un progetto che ci vede assieme all'Inter, per gestire uno spazio che ci vede collaborare e crescere assieme". Potrebbe esserci una capienza ridotta, visto che la media spettatori sia per noi che per il Milan è di 60.000 spettatori, quindi al momento lo stadio non è quasi mai pieno.

"Sono convinto che avremo il miglior stadio del mondo". Al Bernabeu ci sono 7 ristoranti aperti giorno e notte. Lo assicura Scaroni, presidente rossonero: "San Siro è un bel campo, ma dobbiamo fare tante cose".

A fare eco a Scaroni è stato anche Alessandro Antonello, amministratore delegato dell'Inter: "Voglio avvalorare ciò che ha detto Paolo Scaroni: da anni spingevano per migliorare San siro e dare a Milano uno stadio all'avanguardia, che merita". Ravvicinatissime anche le previsioni dei bookmaker su chi arriverà tra le prime quattro: il Milan, forte del vantaggio in classifica, gode anche di una leggera preferenza sul tabellone Snai, dove gli analisti lo danno a 2,50. Stiamo pensando a un progetto comune per un impianto all'altezza. Un contenimento della capienza non ci spaventa sui ricavi, contano i servizi che si offrono ai tifosi", aggiunge Antonello sottolineando che il settore dedicato alle famiglie "sarà allargato. "Speriamo ora che il Comune approvi in tempi brevi il nostro progetto". Abbiamo firmato un protocollo d'intesa il 23 ottobre. Magari ci sarà uno stadio un po' più piccolo, ma non inferiore in termini di eccellenza.

L'idea, condivisa sia dai rossoneri che dai nerazzurri, è quella di modernizzare non solo lo stadio, ma anche tutta l'area circostante.

Altre Notizie