Mercoledì, 20 Febbraio, 2019

Emre Can senza giri di parole: "Champions? Ecco la verità"

Juventus, il padre di James strizza l'occhio: Il padre di James Rodriguez: «Ok alla Juventus, è amico di Ronaldo»
Cacciopini Corbiniano | 08 Febbraio, 2019, 18:26

"I tifosi non vedono l'ora che accada e, ovviamente, anche noi". E' una settimana lunga questa per la Juventus che, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell'Atalanta e il 3-3 casalingo contro il Parma, si avvicina alla sfida di domenica sul campo del Sassuolo vogliosa di tornare alla vittoria e scacciare via i malumori dopo le ultime uscite non proprio positive. Dobbiamo difendere meglio a livello di squadra.

PILASTRI DELLA DIFESA - "Ovviamente Bonucci e Chiellini sono due grandissimi giocatori, molto importanti per noi". Dobbiamo migliorare le prestazioni come squadra, in fondo abbiamo sbagliato solo le due ultime partite dopo averne vinte tante di fila negli ultimi mesi. Ma noi siamo la Juventus dobbiamo credere in noi stessi e provare a vincere. È un campione in campo e un bravissimo ragazzo fuori, è sempre disponibile e si impara tanto da lui, oltre a dare una grande carica a tutta la squadra e al club. Il centrocampista non ha nascosto le ambizioni dei bianconeri, lanciati verso lo Scudetto, obiettivo che il tedesco ritiene prioritario come la Champions League, trofeo che Can ha sfiorato la scorsa stagione perdendo, con il suo Liverpool, la finale di Kiev contro il Real Madrid di Cristiano Ronaldo ora suo compagno di squadra.

"L'anno scorso contro di lui avevo perso la finale di Champions League - ha raccontato Emre Can ai microfoni di Sky Sport -, quest'anno voglio vincerla insieme a lui". Ma non dobbiamo pensare che siamo già campioni d'Italia. La Juventus ha l'occasione di vincere lo scudetto per l'ottava volta di fila, ma è sempre difficile riuscirci. "Quello è il nostro primo obiettivo, poi chiaramente c'è la Champions".

Altre Notizie