Lunedi, 24 Giugno, 2019

Liam Neeson accusato di razzismo, salta la prima del film

Liam Neeson parla di un evento shock nella sua vita Liam Neeson ha detto che avrebbe ucciso un nero per vendicare lo stupro di un'amica
Deangelis Cassiopea | 06 Febbraio, 2019, 14:49

In una recente intervista pubblicata su Indipendent, Liam Neeson(QUI la recensione del suo ultimo film) ha affermato di aver seriamente meditato l'omicidio.

Parlando di vendetta, Neeson ha rivelato al giornalista dell'Independent un episodio del passato di cui non aveva mai parlato prima. Anni fa, di ritorno da un viaggio Oltreoceano, era venuto a sapere dello stupro di una persona a lui cara. Neeson ha negato di essere razzista e ha aggiunto: "Sono aperto al confronto sul tema". "E quando le ho chiesto di che colore era l'aggressore, mi ha risposto che era una persona di colore".

"Ha gestito la situazione dello stupro nel modo più straordinario. L'ho fatto per una settimana, forse, sperando che qualche nero bastardo potesse uscire da un pub e mi desse un motivo per ucciderlo".

"Le ho chiesto subito se sapeva chi fosse stato - ha specificato Neeson - Lei ha detto no. Le ho chiesto di che colore fosse e lei ha detto che si trattava di un uomo di colore.". "È tremendo, ma ho imparato una lezione da quello".

Sono cresciuto nell'Irlanda del Nord durante le rivolte e conoscevo questa coppia di ragazzi morti per uno sciopero della fame, ho avuto conoscenti molto presi dalle rivolte; e ho capito che il bisogno di vendetta, porta solo ad altra vendetta, più morti e più morti; e l'Irlanda del Nord ne è la prova.

L'intento era quello di spiegare l'istinto primitivo che spinge chi subisce un torto criminale in famiglia alla vendetta, come la trama del suo ultimo film, "Cold Pursuiit", che narra di un uomo (Neeson, ndr) a cui viene ucciso il figlio da una banda, ma le sue parole hanno scatenato un'ondata di indignazione. "È stato orribile. quando penso che ho fatto una cosa del genere.".

Liam Neeson è apparso provato dall'esperienza, enormemente pentito per i pensieri fatti. Mi vergogno a dirlo.

Altre Notizie