Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Gilet gialli:a Parigi e Valence ancora in strada,'XII atto'

Gilet gialli, a Parigi ancora scontri e lancio di lacrimogeni: un ferito Prende 1800 euro al mese, ma sta con i gilet gialli: "Non riesco a risparmiare nulla"
Evangelisti Maggiorino | 05 Febbraio, 2019, 08:08

Gli agenti hanno quindi caricato i dimostranti per evacuare la piazza, dove sono stati danneggiati cassonetti, pensiline e un'edicola.

Le manifestazioni hanno riguardato le violenze della Polizia, dopo la decisione del Consiglio di Stato di autorizzare l'uso dei famigerati proiettili di gomma da parte degli agenti. Alcuni monopattino elettrici e un cassonetto sono stati dati alle fiamme mentre le forze dell'ordine hanno lanciato dei lacrimogeni sulla folla. Precedentemente altre fonti avevano indicato la presenza di 13.800 manifestanti a Parigi. Nonostante questo a Parigi, in particolare nei pressi di Place del République, si sono evidenziati disordini per l'intervento di casseur e la conseguente risposta delle forze dell'ordine con idranti e gas lacrimogeni. Le armi da difesa utilizzate dalla polizia (i cosiddetti LBD, considerate armi non letali) sono stati utilizzati oltre 9mila volte dall'inizio del movimento di protesta provocando numerosi feriti gravi, raggiunti per la maggior parte agli occhi. A Strasburgo momenti di tensione tra la polizia e i manifestanti. Lo racconta in un reportage di Arte in italiano "Gilet gialli in Francia: la rivolta del ceto medio". Di queste "molte", secondo quanto riportato da Franc Info, sono state poste in stato di fermo. Rivolgendosi ai cronisti, Castaner ha poi commentato la futura legge anti-casseurs, attualmente allo studio del parlamento, che a suo avviso punta ad "impedire ai violenti di infilarsi nelle manifestazioni". In questi ultimi due mesi di proteste, le armi anti-sommossa dei 'flics' francesi hanno causato decine di feriti, diversi dei quali hanno anche perso l'occhio o la mano.

Altre Notizie