Mercoledì, 20 Febbraio, 2019

Consob, spunta l'ipotesi di Savona. Il ministro: "Io presidente? Non lo so"

Presidenza Consob M5S archivia Minenna e punta su Luigi Zingales Il ministro Savona verso la Consob L’interessato non smentisce le voci
Esposti Saturniano | 04 Febbraio, 2019, 11:07

Una decisione che, secondo fonti vicine a Minenna, l'economista avrebbe preso già a novembre quando "era stato indicato dai leader della maggioranza come prossimo presidente della Commissione". Nel caso di un "trasloco" alla Consob, Savona - che in origine la Lega aveva proposto al Tesoro - non sarebbe sostituito e la delega alle Politiche europee sarebbe traslata su un altro dicastero, viene riferito.

Potrebbe anche configurarsi un rischio procedurale, visto che, per chi è in pensione, come il ministro 82enne, la legge Madia per la Pa prevede che non si possano ricoprire incarichi dirigenziali o direttivi, se non per un solo anno e a titolo gratuito, mentre la presidenza Consob è carica di durata settennale. E, infatti, a Palazzo Chigi si lavora alle possibili soluzioni. In lizza ci sarebbero, infatti, anche i nomi di Luigi Zingales, possibile candidato alternativo a Minenna dal lato M5S, e di Anna Genovese, commissaria con la maggiore anzianità, che attualmente ricopre l'incarico di presidente vicaria, e che secondo il quotidiano starebbe "cercando la sponda del presidente del Consiglio Giuseppe Conte". Ma il Carroccio frena, con questa motivazione: il premier, nello schema di governo giallo-verde, è stato scelto dal M5S che, in tal modo, si "prenderebbe" anche un ministero chiave in vista delle Europee. Interpellato a proposito della nomina, il ministro Savona ha dato una risposta sibillina: "Non so cosa stia succedendo dietro le mie spalle" ha detto.

Altre Notizie