Sabato, 20 Aprile, 2019

Immatricolazioni auto, parte male il mercato in Italia

FCA, -21,7% le immatricolazioni a gennaio 2019 Auto, vendite Gruppo Fca -21,6%. Quota mercato scende al 24,1%
Esposti Saturniano | 04 Febbraio, 2019, 08:52

Secondo i dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Motorizzazione ha immatricolato 164.864 autovetture, nel mese di gennaio.

E non fa eccezione neppure il mercato delle auto che ha iniziato il 2019 nel peggiore dei modi. Si tratta di una diminuzione del 7,55% rispetto a gennaio 2018, durante il quale ne furono immatricolate 178.326.

Comincia male il 2019 per il mercato italiano dell'auto. Lo rende noto Fca spiegando che Fiat Panda è l'auto più venduta in Italia con una quota nel segmento del 46,3%, seguita da Lancia Yspilon nella classifica generale e da Fiat 500 nel suo segmento. "Con soddisfazione vediamo Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Alfa Romeo Stelvio in testa nelle vendite dei loro segmenti" conclude. Alfa Romeo Stelvio è leader nel suo segmento con una quota del 13,4%.

Un secondo fattore di freno della domanda è dovuto poi al fatto che, come nello scorso anno, alcune importanti case automobilistiche stanno privilegiando i canali di vendita più remunerativi ed in particolare annullano o riducono l'offerta di vetture "usate con chilometri zero", cioè di vetture praticamente nuove, ma già immatricolate, che vengono poste sul mercato a prezzi particolarmente contenuti. Fiat 500X, Jeep Renegade e Jeep Compass consolidano la loro presenza nella top 3 dei loro segmenti. Il terzo fattore è la crescente consapevolezza da parte delle famiglie e delle imprese che l'economia italiana è in frenata. Dall'inchiesta mensile condotta da Promotor sui concessionari emerge cautela sull'andamento della domanda, ma per gennaio viene segnalata una discreta tenuta degli ordini e una buona affluenza nelle show room. Per Promotor il quadro di inizio anno è coerente con la previsione di un mercato 2019 in moderato calo sull'anno precedente. Solo il diesel - nonostante la consistente flessione, è a quota 41,09% del mercato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.

Segno meno per le vendite a società (-29,5%) e a società di noleggio (-17,8%).

In calo anche i trasferimenti di proprietà -3,69%.

Altre Notizie