Mercoledì, 20 Febbraio, 2019

Ferrari, bilanci ruggenti. Camilleri: "Più risorse per vincere in F1 nel 2019"

F1 | Ferrari il sound della Power Unit 2019 Ferrari: completato il fire-up della power unit sulla Rossa 2019 - Formula 1 News
Esposti Saturniano | 02 Febbraio, 2019, 20:25

L'anno scorso Ferrari ha venduto 9.251 vetture con una crescita del 10,2% e con ricavi netti rimasti pressoché stabili a 3,4 miliardi di euro (+0,1%).

Gli operatori sembrano aver apprezzato alcune stime sul 2019 superiori agli obiettivi 2020 del business plan presentato a settembre, facendo ipotizzare una possibile revisione al rialzo ventilata dallo stesso ceo Camilleri in conference call.

Tutte le regioni hanno fornito un contributo positivo all'incremento delle consegne: Emea ha registrato un aumento del 13,1%, le Americhe del 6,7%, Cina, Hong Kong e Taiwan, sono cresciuti del 12,6% e il resto dell'Apac (Giappone, Australia, Singapore, Indonesia, Corea del Sud, Tailandia e Malesia) del 7,8%. Tra questi ci sarà sicuramente la Ferrari che scenderà in pista con Sebastian Vettel e il nuovo arrivato Charles Leclerc che ha preso il posto di Kimi Raikkonen che nel 2019 correrà con l'Alfa Romeo. I margini del 2018 sono stati comunque più che soddisfacenti con un balzo del 46% dell'utile netto a 787 milioni mentre quello adjusted (senza componenti straordinarie) è cresciuto del 20% a 645 milioni. "E' stato un anno solido, entriamo nel 2019 fiduciosi di raggiungere i target". Per l'amministratore delegato della casa di Maranello la prima parte del 2019 sarà più difficile, ma ci sarà un recupero nel secondo semestre, grazie ai lanci fatti a fine 2018.

I nuovi modelli che saranno presentati quest'anno permetteranno a Ferrari non solo di entrare in nuovi segmenti ma anche di avere un miglioramento del mix prezzi.

Altre Notizie