Mercoledì, 20 Febbraio, 2019

Farmaci da banco, aumentano i prezzi di 800 medicinali fascia C. L'elenco

Chiudi
   Apri Chiudi Apri
Machelli Zaccheo | 23 Gennaio, 2019, 17:13

Un aumento per molti farmaci, da medicinali per curare l'ansia, i dolori muscolari, antinfiammatori vari, colliri per trattare la congiuntivite, varie creme per combattere l'acne, ebbene pagheremo sempre di più.

È quanto previsto dal Decreto Legge 87/2005 che prevede per le aziende farmaceutiche la revisionare ogni due anni del prezzo dei farmaci. "Sugli aumenti di prezzo vigila l'AIFA che, come riportato sul sito internet dell'AIFA stessa, effettua un monitoraggio sugli incrementi, che non possono superare l'inflazione programmata". Federfarma ricorda che invece "il prezzo al pubblico dei medicinali senza obbligo di ricetta è deciso da ciascuna farmacia ed esercizio commerciale abilitato alla vendita dei prodotti".

E i rincari che troveremo dal prossimo mese saranno in media del 5,7% rispetto ai prezzi di due anni fa, poco meno di un euro in più a confezione. E a discrezione di farmacie e parafarmacie restano naturalmente i prezzi dei prodotti senza ricetta medica.

Inoltre, come precisa ancora il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, i medicinali di fascia C con ricetta che vengono aumenti sono "farmaci considerati non essenziali o per i quali esiste un farmaco corrispondente in fascia A a carico del Ssn [Sistema sanitario nazionale]".

"Sarebbe una legge di buon senso - spiega Branca -, a costo zero, che garantirebbe nuovi posti di lavoro e ne stabilizzerebbe circa diecimila già esistenti, a tutto vantaggio del cittadino e della comunità, in aiuto e supporto del sistema farmaceutico", mettendo al centro "concorrenza etica, risparmio, occupazione diretta e indotta, spinta ai generici anche in fascia c, qualità, servizio, consiglio, capillarità, scelta".

I rincari in arrivo a febbraio si aggirano intorno a un euro a confezione. Secondo il dirigente quindi "ogni cosa è al suo posto", al punto da chiedersi "se sarà la volta buona per far partire questa rivoluzione e questo cambiamento oppure se vinceranno ancora una volta le pressioni lobbistiche e chi manovra per la nostra scomparsa".

Altre Notizie