Mercoledì, 20 Febbraio, 2019

Tar: ministeri informino sui rischi dei telefonini per salute e ambiente

Tar il ministero dovrà fare informazione su telefonini e rischi per la salute Cellulari e cancro, la sentenza del TAR: i ministeri obbligati a informare sui rischi
Machelli Zaccheo | 19 Gennaio, 2019, 17:12

L'oggetto sarà "l'individuazione delle corrette modalità d'uso degli apparecchi di telefonia mobile (telefoni cellulari e cordless) e l'informazione dei rischi per la salute e per l'ambiente connessi a un uso improprio di tali apparecchi".

Respinto, invece, il tentativo di forzare l'emissione del decreto ministeriale "per difetto assoluto di giurisdizione, venendo in rilievo il mancato esercizio di poteri di natura normativa".

Salute e dell'Istruzione di adottare una campagna informativa sulle corrette modalità d'uso di telefonini e cordless e sui rischi per la salute e per l'ambiente connessi a un loro uso improprio. L'associazione aveva, in data 28 giugno 2017, diffidato i due ministeri.

"E' fuori dubbio che i cellulari facciano male alla salute, e decine di studi scientifici dimostrano le conseguenze drastiche di un uso eccessivo di telefonini e smartphone - prosegue Rienzi -". Visto il silenzio da parte dei 2 ministeri, si è giunti all'istanza al Tar.

Il Ministero della Salute non avrebbe tuttavia dato luogo ad alcun provvedimento in merito, tanto da giustificare il ricorso presentato. "Nonostante il ragguardevole lasso di tempo intercorso, la preannunciata campagna informativa - sottolineano i giudici amministrativi non risulta essere stata ancora attuata". La campagna d'informazione e d'educazione ambientale dovrà essere attuata "avvalendosi dei mezzi di comunicazione più idonei ad assicurare una diffusione capillare delle informazioni in essa contenute". "Dagli atti depositati in giudizio - scrivono i giudici risulta che già, con nota prot. n. 0001080 -P del 16 gennaio 2012, il Ministero della Salute, in riscontro ad una precedente richiesta di uno dei procuratori della Associazione ricorrente, evidenziava: ".il tema dei possibili rischi per la salute conseguenti all'uso del cellulare è alla costante attenzione del Ministero della Salute, in particolare a seguito della classificazione stabilita dall'A g e nzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro nel 2011, di agente possibilmente cancerogeno per l'uomo (categoria 2B) per i campi elettromagnetici in radiofrequenza".

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Altre Notizie