Martedì, 26 Marzo, 2019

L'Inter gioca a tennis con il Benevento, finisce 6-2

Ranocchia- Inter Benevento Coppa Italia, finisce 6-2 tra Inter e Benevento: i nerazzurri sfideranno la Lazio nei quarti
Cacciopini Corbiniano | 14 Gennaio, 2019, 03:00

Sono stati esposti all'esterno dello stadio San Siro due striscioni dal contenuto perentorio e inequivocabile, prima di Inter-Benevento valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Avversario è il Benevento in una gara che ovviamente favorisce nettamente gli uomini di Luciano Spalletti. Si sentono le voci in campo, ma giocatori e tecnici ne sono consapevoli, la tensione non è alta e nessuno si lascia andare.

Di tutt'altro livello il palcoscenico del Meazza, in uno scenario, purtroppo, surreale: dopo i fatti di Inter-Napoli la sfida si è infatti giocata a porte chiuse.

Inter-Benevento verrà trasmessa in diretta e in esclusiva dalla Rai su Rai 2 e Rai 2 HD a partire dalle 17.50. È successo anche stasera ma Perisic l'ha fatto e ha fatto una buona partita, ha nel motore ancora roba e bisogna andargliela ad acchiappare e trovare, perché ce l'ha e come si è visto in precedenza ci può mettere a disposizione questa forza.

Il tecnico non dovrebbe comunque rinunciare al suo 4-2-3-1 con Padelli tra i pali, MIranda e Ranocchia centrali in difesa con D'Ambrosio e Dalbert larghi sulle fasce.

Sul fronte avversario, mister Bucchi dovrebbe schierare la formazione tipo.

BENEVENTO (3-5-2) - Montipò 5.5 - Tuia 5 (38' st Billong sv), Antei 5.5, Di Chiara 5 - Letizia 5.5, Tello 6, Bandinelli 6, Buonaiuto 6 (40' st Sanogo sv), Improta 6 - Coda 5 (29' st Ricci sv), Insigne 6.5.

Nessun problema per l'Inter di Spalletti che batte 6-2 il Benevento a San Siro e conquista il pass per i quarti di finale di Coppa Italia. Poi, sulla prestazione di Perisic: "Sotto l'aspetto della corsa ha fatto bene".

Per gli uomini di Spalletti è l'esordio nel trofeo in questa stagione mentre gli 'stregoni' hanno già disputato tre turni, eliminando nell'ordine Imolese, Udinese e Cittadella.

Altre Notizie