Martedì, 26 Marzo, 2019

" Cori razzisti, il Napoli tira dritto: "Pronti a fermarci"

Violenza stadi Salvini Tornino le trasferte no a stop partite per cori razzisti Razzismo, il Napoli non segue Salvini: stop alle partite in caso di cori
Cacciopini Corbiniano | 14 Gennaio, 2019, 00:09

Il Napoli calcio non intende seguire Matteo Salvini. Il club azzurro, infatti, conferma la volontà l'intenzione di prendere iniziative anche clamorose in campo se si ripetessero episodi simili durante le gare.

Confermando la "linea illustrata da Ancelotti", che aveva annunciato uno stop dei giocatori se dagli spalti fossero arrivati ululati o slogan razzisti. Anche se la Figc ha chiarito che una rinuncia a giocare costerebbe una sconfitta a tavolino, la squadra è pronta a smettere di disputare la prossima partita se le condizioni ambientali saranno quelle di San Siro. Il dibattito - secondo quanto si apprende - è seguito anche dal presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, che viene informato in questo periodo in cui è a Los Angeles per impegni cinematografici. "Perché sono più controllabili mille tifosi che arrivano con un treno speciale piuttosto che avere cento auto incontrollate in città".

Altre Notizie