Lunedi, 21 Gennaio, 2019

Monchi: "Zaniolo? Vi svelo cosa fece Ausilio! Nainggolan? Roma voleva…"

Thiago Mendes-Roma: strada aperta Monchi: "Sorpreso da Zaniolo, Nainggolan difficile da gestire. Herrera e Mancini ora impossibili. Boban? Il FFP va rispettato"
Cacciopini Corbiniano | 11 Gennaio, 2019, 08:41

Capitolo rinnovi. Manolas, Under, El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini: quando se ne parlerà?

Arrivare al gioiello dell'Empoli non sarà affatto semplice, visto che il club toscano ha già fatto sapere di non volersi privare di lui nel corso della finestra di mercato di gennaio, e per tale motivo Monchi è pronto a virare su un altro dei suoi obiettivi: Thiago Mendes.

Ed allora, dopo le 15 partite giocate in questi primi sei mesi di stagione (di cui 10 di campionato e 5 in Champions League) la Roma ha deciso di blindarlo. Sono tante le indicazioni estrapolabili dalla lunga intervista concessa dal ds della Roma Monchi alla Gazzetta dello Sport.

"No, quando uno fa il d.s. di un club deve capire che rappresenta anche il cuore e i sentimenti dei tifosi. Il rispetto delle regole dà credibilità ai campionati". Dal punto di vista tattico da nessuna parte si lavora meglio. Poi c'è la Juve, certo, che vince sempre: ma che fattura anche il doppio di noi. Per me è forte, ma lo è al Genoa.

Finiamo con un gioco: le proponiamo dei nomi, ci dica solo se sono possibili o impossibili per la Roma. Inizialmente ha mostrato un bel calcio, ma purtroppo non conosceva il calcio italiano, che è molto diverso da quello spagnolo. Zaniolo sta stupendo tutti e so che a livello calcistico in questo momento l'Italia ha bisogno di eroi per ricostruire la fiducia, ma con Nicolò dobbiamo essere più tranquilli, per il suo bene. Su Zaniolo ci sono gli occhi anche del Real Madrid, squadra contro la quale il giovane centrocampista giallorosso ha esordito in Champions League: i blancos l'hanno osservato proprio in quell'occasione al Bernabeu e continuano a seguirlo.

Altre Notizie