Martedì, 26 Marzo, 2019

Consegnata l'analisi costi-benefici sul Tav

Consegnata l'analisi costi-benefici sul Tav Tav, presentata la costi-benefici: giudizio negativo. Chiamparino: nessuna ragione per rinviare...
Esposti Saturniano | 11 Gennaio, 2019, 04:38

A quanto risulta al Messaggero, il giudizio sull'opera è negativo.

Le cifre di spesa per la Tav Torino-Lione di cui ha parlato oggi il ministro Toninelli "sono precedenti all'accordo internazionale del 2012 che di fatto ha dimezzato i costi dell'opera". Il presidente della Regione Piemonte ed ex sindaco di Torino, Sergio Chiamparino (PD) ha affermato dal canto suo di non essere sorpreso del probabile no, precisando di attribuire un "altissimo valore" allo spostamento "di persone e merci dalla strada alla ferrovia" in prospettiva futura e per questo ritiene "che la TAV si debba fare".

Chiamparino. "Il professor Ponti ha annunciato di aver consegnato al governo l'analisi costi-benefici sulla Torino-Lione". "Per parte mia - aggiunge il governatore - sabato prossimo parteciperò alla manifestazione torinese Sì Tav per sottolineare la necessità, senza ulteriori indugi, di una decisione favorevole alla sua realizzazione". Ma il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture è intervenuto per precisare che in realtà si tratta di una bozza preliminare che ora è allo studio della Struttura tecnica di missione del Mit "per un vaglio di conformità rispetto alle deleghe affidate ai consulenti del ministero". "In ogni caso - è stato detto -, l'analisi costi-benefici di carattere tecnico-economico e la parallela analisi giuridica, come da tempo anticipato, andranno doverosamente condivise con la Francia, la Commissione Ue e in seno al governo, prima della loro pubblicazione".

Altre Notizie