Martedì, 20 Agosto, 2019

730 precompilato 2019: le novità dai bonus casa all'Ape

Esposti Saturniano | 07 Gennaio, 2019, 17:53

La legge di bilancio 2018 ha introdotto alcune novità e nuove detrazioni. L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la bozza del nuovo modello di dichiarazione "semplificato", spesso usato anche nella formula precompilata. Sul portale dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il modello insieme alle istruzioni per la compilazione, con tutte le ultime novità introdotte nel 2019.

Va innanzi tutto ricordato che, anche quest'anno, il modello 730 va presentato entro il 23 luglio nel caso di presentazione diretta all'Agenzia delle Entrate o al Caf o tramite un professionista, ed entro il 7 luglio nel caso di presentazione al sostituto di imposta. Torna completamente rivisto, poi, lo sconto per gli abbonamenti di bus e treni.

Ma potranno essere inserite anche le detrazioni per le spese di assicurazione contro il verificarsi di eventi calamitosi.

La legge di bilancio 2018 ha portato sia conferme (proroga per le detrazioni potenziate per gli interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica degli edifici e per il "bonus mobili") sia novità in materia di agevolazioni per la casa, che hanno trovato puntuale collocazione nel 730/2019.

Arriva inoltre il cosiddetto bonus verde, ovvero la detrazione del 36 per cento delle spese, per un massimo di 5 mila euro, per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, per gli impianti di irrigazione e per la realizzazione pozzi e di coperture a verde e di giardini pensili. La detrazione è dell'80 per cento se si passa ad una classe di rischio inferiore, e sale all'85 per cento se si passa a due classi di rischio inferiori. La norma è rivolta ai minori ed ai maggiorenni e spettano per le spese sostenute per familiari a carico.

Tra le novità normative dell'anno imposta 2018, ci sono le detrazioni in favore dei figli affetti da disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa) e le agevolazioni previste per le donazioni in favore di organizzazioni e società di mutuo soccorso del terzo settore.

Altre Notizie