Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Bayern, multa salata a Ribery per gli insulti sui social

Instagram- franckribery7 Ribery insieme allo chef turco Salt Bae Instagram- franckribery7 Ribery insieme allo chef turco Salt Bae
Cacciopini Corbiniano | 06 Gennaio, 2019, 23:48

Franck Ribery è finito travolto dalla critiche sui social dopo un video pubblicato sul suo profilo Instagram alcuni giorni fa. "Non c'è modo migliore di iniziare l'anno con un pizzico di sale e una visita al mio fratello turco", dice, inserendo la didascalia sul suo video. Il francese ha risposto in maniera durissima agli insulti, indispettendo il Bayern Monaco che ha deciso di punirlo con "una multa salatissima". Il 35enne francese del Bayern Monaco ha pagato a caro prezzo sia l'ormai famosa bistecca placcata d'oro gustata nel ristorante del famosissimo cuoco Salt Bae, sia gli insulti proferiti in risposta a chi lo ha criticato per lo sfoggio della pietanza, pagata la bellezza di 1200 euro (notizia poi smentita).

Cominciamo con gli invidiosi: non vi devo nulla, il mio successo lo devo soprattutto a Dio, a me, alla mia famiglia e agli amici che hanno creduto in me. Infine: "Agli altri dico: non siete niente più che sassolini nei miei calzini". Perché non parlano anche di quando faccio beneficenza, (perché mi è stato insegnato a dare quando ricevo molto...) perché un grande media nazionale non parla anche di questo? "Oh sì, per questo tipo di curiosità sei qui!" No, preferisce parlare delle vacanze che trascorro con la famiglia, passa al setaccio tutte le mie azioni, anche ciò che mangio!

Il giocatore sarà multato dal club.

Queste le parole del direttore sportivo bavarese Salihamidzic, sempre riprese all'interno del comunicato. Il calciatore si trovava in vacanza a Dubai e ha cenato presso il "Nurs-And Dubai" di proprietà del famoso chef turco Nusret Gökçe, diventato famoso sui social network con il nome di "Salt Bae". "Ho parlato molto con Franck e gli ho detto che gli avremmo inflitto una multa pesante e lui l'ha accettato", ha spiegato il dirigente ai giornalisti che accompagnano la squadra in Qatar, dove il club è impegnato nella tournée invernale.

Altre Notizie