Domenica, 18 Agosto, 2019

Francia, protesta gillet gialli: arrestato il leader Drouet

I GILET GIALLI ARRIVANO IN ITALIA. I PARTITI GIA' IN FILA PER ACCAPARRARSI IL MOVIMENTO Scontri in Francia, lacrimogeni e "flash ball" sui gilet gialli
Evangelisti Maggiorino | 05 Gennaio, 2019, 15:22

Si tratta del secondo arresto, a solo un mese dal primo per possesso di arma vietata.

Nella lettera, riportata nel gruppo di Facebook 'La France en colère', si legge che le "consultazioni nazionali" annunciate dal presidente alla fine dello scorso novembre sono "una trappola politica", che ha lo scopo di evitare il discussioni sul diritto di tenere "referendum sull'iniziativa dei cittadini".

Qualche decina di dimostranti si erano riuniti ieri sera davanti a un McDonald's nei pressi dell'Arc de Triomphe in attesa dell'arrivo di Drouet. Si, perché, nel frattempo, il movimento ha perso il suo capo Eric Drouet, arrestato dopo gli ultimi scontri con la polizia.

Eppure proprio nelle ore precedenti era arrivato l'endorsement del leader della sinistra radicale, Jean-Luc Melanchon, che ha detto di considerare Drouet un esempio da seguire per la sua determinazione.

Secondo quanto riferito, la scorsa notte circa 70 manifestanti hanno eretto barricate e acceso dei falò presso gli ingressi del centro di stoccaggio di prodotti petrolchimici di Lepinas.

Gli agenti seguivano le mosse di Drouet da quando aveva invitato i gilet gialli a presentarsi in piazza ma questa volta senza indossare le pettorine che li avrebbero resi riconoscibili. Fermato mentre si dirigeva agli Champs-Elysees. Tuttavia, anche se il governo Macron ha annullato tale aumento delle tasse, le proteste sono diventate un movimento più ampio diretto contro le politiche ufficiali e le loro riforme economiche.

Altre Notizie