Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Carige, dimissioni a raffica e cda decaduto. Arrivano i commissari Bce

Banca Carige anche il sindaco supplente lascia dopo lo stop all'aumento del capitale Carige, dimissioni a raffica e cda decaduto. Arrivano i commissari Bce
Esposti Saturniano | 02 Gennaio, 2019, 18:21

Carige conferma - Carige conferma di essere stata posta in amministrazione straordinaria da parte della Bce.

Dimissioni a raffica dei consiglieri e board decaduto: saranno i commissari nominati della Bce a prendersi carico della gestione di Carige garantendo "la consueta operatività senza alcun impatto su clienti, depositanti e dipendenti". La vigilanza europea, da oggi guidata dall'italiano Andrea Enria, ha inoltre nominato Gianluca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti membri del comitato di sorveglianza. I consiglieri dimissionari, il presidente Pietro Modiano, l'amministratore delegato Fabio Innocenzi, Salvatore Bragantini, Bruno Pavesi e Lucia Calvosa, hanno deciso il passo indietro dopo la bocciatura dell'aumento di capitale da 400 milioni di euro da parte dell'assemblea dei soci del 22 dicembre scorso, determinata dall'astensione del socio di maggioranza relativa, la famiglia Malacalza.

I tre commissari straordinari di Carige, l'ex ad Fabio Innocenzi, l'ex presidente Pietro Modiano e Raffaele Lener, proseguiranno le attività di rafforzamento patrimoniale, rilancio commerciale attraverso recupero delle quote di mercato nei segmenti core, derisking attraverso la riduzione dei Non Performing Loan e ricerca di possibili fusioni. Tra i primi atti della nuova gestione dell'istituto ci sarà anche l'avvio di riflessioni con lo Schema Volontario di Intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per rivalutare l'operazione alla luce del nuovo quadro e per consentire il proseguimento delle attività di rafforzamento patrimoniale dell'Istituto.

Carige ha chiesto alla Consob di valutare "la sospensione del titolo per l'intera giornata" in "attesa di comunicazioni che riguardano il governo societario che verranno rese note presumibilmente" oggi.

Il commissariamento comporta comunque lo scioglimento degli organi di amministrazione e controllo della banca. Intanto in borsa la Consob ha sospeso la trattazione dei titoli.

"Regione Liguria - ha dichiarato il governatore Toti - sta seguendo in queste ore lo sviluppo degli eventi legati alla situazione di Banca Carige". Le organizzazioni sindacali chiedono infine che tutte le istituzioni, le autorità e le associazioni di categoria si mobilitino insieme al sindacato prendendo una netta posizione sulla vicenda e schierandosi a fianco dei lavoratori.

"Banca Carige è un elemento fondamentale per il territorio genovese e ligure", scrive il sindaco di Genova Marco Bucci in un comunicato stampa.

Altre Notizie