Martedì, 26 Marzo, 2019

New Horizons a 6,4 miliardi di km dalla Terra

La sonda New Horizons ha sorvolato Ultima Thule il corpo cosmico più lontano mai visto dall’umanit New Horizons verso l'Ultima Thule. La sonda della Nasa nel luogo più distante mai esplorato
Acerboni Ferdinando | 02 Gennaio, 2019, 10:50

A Capodanno la sonda della Nasa New Horizons arriverà dove mai nessuno è arrivato prima, a sfiorare un piccolo mondo ghiacciato distante dalla Terra più di 6,4 miliardi di chilometri, il luogo più distante mai esplorato, ai margini del sistema solare, chiamato Ultima Thule. Nota come KBO MU69 2014 l'oggetto spaziale ha più o meno la grandezza di Washington e orbita nel buio e nel freddo della Fascia di Kuiper, circa un 1,6 miliardi di chilometri oltre il più piccolo pianeta, Plutone. Nei laboratori della Nasa la notizia è stata accolta tra applausi scroscianti e congratulazioni degli scienziati che hanno partecipato al progetto. Una raccolta di dati che secondo gli scenziati ci aiuterà a capire le origini del sistema solare.

"Abbiamo un veicolo spaziale intatto", ha annunciato Alice Bowman, responsabile delle operazioni di missione.

Alan Stern: Comincia proprio piacendomi questo 2019. con la sonda spaziale statunitense New Horizons che compie l'esplorazione più remota nella storia dell'umanità, e lo fa in modo così spettacolare. Quando in Italia erano le 6:33 la sonda si è trovata a 3500 km dal corpo celeste, e ha attivato le procedure previste per l'osservazione e l'analisi di Ultima Thule. Con questi segnali la Nasa conferma che la sonda "è sopravvissuta" al rischioso incontro ravvicinato con il corpo celeste ai confini del Sistema Solare. Dall'analisi delle foto si è accertata la presenza sulla sua superficie di montagne di azoto e di una atmosfera di idrocarburi.

Altre Notizie