Lunedi, 10 Dicembre, 2018

È morto Gigi Radice, l'allenatore dell'ultimo scudetto del Torino

Addio a Gigi Radice nel '79 a Imperia gli salvarono la vita All’età di 83 anni è morto l’ex calciatore e allenatore Gigi Radice
Cacciopini Corbiniano | 08 Dicembre, 2018, 02:00

Lutto nel mondo del calcio italiano: oggi ci ha lasciato uno degli allenatori più stimati e iconici degli scorsi decenni.

È morto a 83 anni Luigi Radice, detto Gigi, allenatore dello storico scudetto col meraviglioso Toro nel 1976, capace di incantare col suo calcio totale. Vestite le maglie di Milan, Triestina e Padova, con i rossoneri conquista tre scudetti (1956/1957) e, sopratutto, la storica prima Coppa Campioni di una squadra italiana, battendo 2-1 a Wembley il Benfica di Eusebio. Nell'aprile del 1979, mentre si trovava in auto con l'ex calciatore rossonero Paolo Barison, fu coinvolto in un incidente di immense proporzioni, che coinvolse numerose vetture, tra Cervo e Andora. Ritiratosi in seguito a un grave infortunio, ha iniziato il percorso da tecnico nel 1966-67, sulla panchina del Monza. Proprio Radice fu l'ultimo mister a portare il Tricolore a Torino sulla sponda granata, era la stagione 1975-76. Chiuse la carriera sulla panchina sulla quale aveva esordito: quella del Monza, guidato alla promozione in Serie B al termine della stagione 1996-97. "Il mantra era 'noi non siamo qui per prendere in giro la gente ma dobbiamo offrire un calcio bello e divertente'", si legge nel testo che ricorda alcune sue affermazioni. "Condoglianze sincere alla famiglia Radice". Ai familiari va l'abbraccio della Società e dei tifosi romanisti" e il Torino, che lo ricorda così: "Colonna della nostra storia.

Altre Notizie