Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Inter, cuore e sprechi; la Juve vince e vola

Spalletti: “Quando la Juve vuole un giocatore se lo prende, è questa la differenza con le altre squadre” Juventus, Allegri: Ancelotti ha ragione a dire che il Napoli ha chance, è una squadra pericolosis...
Cacciopini Corbiniano | 08 Dicembre, 2018, 01:58

"Specialisti ne abbiamo ma non abbiamo ancora fatto gol su punizione. A Firenze abbiamo avuto tre punizioni importanti, bisogna aggiustare la mira e tirare meglio, perché su tre punizioni un gol bisogna farlo". Il famoso rumore dei nemici la lascia indifferente o ti stimola? La battaglia c'è uguale, mancano tante partite e tanti scontri diretti.

"Visti i punti di differenza che ci sono ogni cosa sembrerebbe presunzione e non voglio far passare questo". E il campionato non va ammazzato, va vinto. L'Inter ci ha messo in difficoltà nel primo tempo, creando alcune situazioni pericolose aprendo Joao Mario e Gagliardini su palle perse nostre, che se gliele concedi loro possono sfruttare bene per spaccare la partita.

Juve che comincia in sordina. "Quando giochi con squadre più abbordabili lì vanno tirate fuori le motivazioni perchè rischi di lasciare punti per strada".

Un'altra prova di solidità bianconera, con un monumentale Chiellini, un robusto presidio a centrocampo di Bentancur e Matuidi, la classe di Cancelo. Si gioca molto in tutta la stagione. Da oggi al 29 dicembre dobbiamo fare tanto.

"Devo valutare un po' tutti i ruoli".

Nella Juventus, Bentancur scende regolarmente in campo nonostante il problema alla schiena descritto ieri in conferenza stampa da Allegri. In sua assenza, le alternative sono due: o metto dentro subito Emre Can, o giocheremo in un altro modo.

"È una squadra che gioca che tende ad allungarti che si esalta negli spazi". L'incontro è decisivo soprattutto per i nerazzurri che non hanno ancora la certezza della qualificazione agli ottavi di finale. Farà di tutto per portarlo all'Inter, alle sue cifre ovviamente, che già offrì l'anno scorso. Si sono rinforzati e quindi il Napoli è pericoloso e ha grande esperienza in panchina. Cancelo ha sofferto Politano a inizio partita, ma è nettamente migliorato sul piano difensivo.

Altre Notizie