Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Liguria, 'no' aumento accise benzina

Manovra, crollo ponte Genova: aumento accise sulla benzina. Pd: «Pagherà la Liguria» Accise benzina 2019: riduzione bocciata dalla Lega, nessun taglio
Esposti Saturniano | 06 Dicembre, 2018, 12:57

"L'emendamento del governo alla Legge di Stabilità relativo alle accise - ha fatto sapere l'ente in una nota - non comporterà alcun aumento delle tasse in Liguria, ma semplicemente si rinnoveranno accise in vigore da anni e utilizzate a sostegno dei territori colpiti da emergenze di Protezione Civile". "Credo si possa partire da queste tasse per ridurre inefficienze e sprechi, non da accise appena inserite".

Ricapitolando, la Commissione Bilancio ha respinto un emendamento proposto dal Pd che proponeva la riduzione delle accise su benzina e diesel di 2 centesimi per ogni litro. "Non ci sarà un centesimo in più di accise, ma solo euro destinati alla lotta al dissesto idrogeologico nella nostra Regione", ha ribadito ancora la Regione Liguria.

Sul caso era intervenuto anche il ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli, che aveva parlato in mattinata di un emendamento "cautelativo, non in positivo perche' interviene solo su responsabilita' e decisione del presidente della Regione Liguria in caso di necessita'". Il commissario a sua insaputa pensi invece a usare bene le tante risorse che stiamo erogando per Genova.

"Confidando che chi ha diffuso notizie non corrispondenti a verità rettifichi al più presto quanto affermato, noi ribadiamo il concetto: in Liguria, le accise saranno mantenute e non aumentate", conclude Tosi. "Se poi Toti non fosse in grado di gestire correttamente tutte le risorse che abbiamo dato a Genova e alla Liguria. gli abbiamo dato la possibilità di sopperire a questa incapacità di gestione".

Quindi, "il ministro Toninelli eviti di fare inutili polemiche, "sull'efficienza non abbiamo nulla da dimostrare e, siccome su 150 milioni di danni pubblici ne sono arrivati dal governo 6 e mezzo per l'emergenza maltempo, pregherei Toninelli - questo magari e' anche suo compito - di incalzare il governo perche' quei 200 milioni promessi prima o poi arrivino, meglio prima che poi".

Altre Notizie