Lunedi, 21 Gennaio, 2019

Bentancur, Juventus: l’uruguaiano si è preso la squadra di Allegri

Juve senza freni espugna Firenze. E ora Napoli a-11 Juve senza freni, espugna Firenze. E ora Napoli a -11
Cacciopini Corbiniano | 03 Dicembre, 2018, 10:22

Pioli ha scelto di affidarsi alla stessa formazione di Bologna confermando Gerson nel tridente con Chiesa e Simeone pur avendo recuperato l'ex Pjaca (entrato nel secondo tempo senza lasciare traccia): unica eccezione il rientro di Pezzella dopo l'infortunio. La Juventus non si è sbagliata quando lo ha portato in Italia soffiandolo al Milan che era arrivato prima ma che ha poi subìto la rimonta juventina, il progetto di una società che punta a diventare la migliore d'Europa. Quello che abbiamo fatto oggi rimarrà indelebile nella storia ma soprattuttovogliamo rimanga indelebile nella memoria di Brando, il figlio di Riky, che quando sarà più grande saprà che suo padre non è quello che hanno descritto loro, ma che era un ragazzo di Firenze ucciso ingiustamente e per il quale c'è un popolo intero, quello fiorentino, che chiede giustizia e verità.

Questa la considerava una delle trasferte più difficili.

I numeri non mentono: in 14 partite di campionato, le reti realizzate sono state appena due, troppo poco per il centravanti titolare di una squadra che punta ad una qualificazione europea. "Cuadrado in questo momento fa meglio la mezzala e il terzino che l'esterno d'attacco; Cancelo a sinistra è come se giocasse a destra, è solo la disponibilità che danno a fare la differenza". Siamo di fronte a un calciatore dotato di grandissima qualità, tecnica e anche forza fisica. E' finita 3-0 per i bianconeri: a segno Bentancur, Chiellini e Ronaldo, stavolta su rigore. Dietro la difesa ha ritrovato, da ormai qualche settimana, la solidità che a inizio campionato sembrava perduta. Ora il Napoli è a -11.

Nota negativa di ieri, le beceri scritte fuori dal Franchi contro le vittime dell'Heysel e contro Scirea. L'educazione, però, non è evidentemente dono per tutti.

Altre Notizie