Sabato, 18 Settembre, 2021

Deutsche Bank: perquisizioni nel quartier generale, vendite sul titolo

Deutsche Bank- Thomas Lohnes  Getty Images Deutsche Bank- Thomas Lohnes Getty Images
Esposti Saturniano | 02 Dicembre, 2018, 20:14

La procura tedesca ha ordinato la perquisizione di sei uffici della Deutsche Bank, che ha il quartiere generale a Francoforte, nell'ambito dell'indagine per riciclaggio che vede coinvolti almeno due dipendenti del gruppo. Secondo quanto svelato dall'inchiesta giornalistica Panama papers, il sospetto è che la prima banca tedesca - ha spiegato il procuratore in una nota - abbia "aiutato alcuni clienti a creare società nel paradiso fiscale" per riciclare denaro. Le azioni Deutsche Bank stanno lasciando sul terreno il 4%. Al centro dell'indagine c'è proprio una divisione di Deutsche Bank alle Isole Vergini, che secondo gli investigatori nel 2016 ha gestito 900 clienti e 311 milioni di euro.

Il caso Danske Bank sullo sfondo Nelle scorse settimane, il colosso bancario tedesco era finito sotto ai riflettori per un altro scandalo:il coinvolgimento nelle indagini su Danske Bank, l'istituto di credito danese travolto da uno scandalo riciclaggio da 200 miliardi di euro. "Non ne so nulla", ha invece replicato a chi gli chiedeva se l'inchiesta potesse coinvolgere anche l'Italia il responsabile di Deutsche Bank nel nostro paese, Flavio Valeri. Denaro di origine criminale, trasferito su vari conti della Deutsche Bank senza che sia stata denunciato alle autorità preposte alcun sospetto sull'origine irregolare delle somme.

"Stiamo collaborando a pieno con le autorità".

Thomas Lohnes  Getty Images
Thomas Lohnes Getty Images

Per Deutsche Bank il danno d'immagine è solo l'ennesimo. Le conseguenze dello scandalo andarono ben oltre l'esborso.

La capitalizzazione di mercato, che all'inizio del 2015 superava i 40 miliardi di dollari (cifra già pari a meno di un millesimo dell'esposizione a derivati), sprofondò fino a toccare un minimo di 15,7 miliardi di dollari nel settembre 2016, mese nel quale il dipartimento di Giustizia Usa chiede il pagamento di una sanzione da 14 miliardi di dollari (successivamente ridotta della metà) per irregolarità nella vendita di obbligazioni garantite da mutui. Il titolo soffre in Borsa, cedendo fino a quasi il 5% del suo valore, poi ha recuperato nel corso della seduta.

Altre Notizie