Lunedi, 16 Settembre, 2019

Mirabelli: "Ausilio non ha gradito il mio passaggio al Milan"

Milan rivelazioni di un ex dirigente su Bonucci e Ronaldo Fonte Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 29 Novembre, 2018, 21:22

A rivelare il retroscena già uscito allo scoperto ci pensa l'ex direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli a Sportitalia. "Nel mentre però dovevo ascoltare anche le richieste di Montella, che riteneva Nikola Kalinic la sua prima scelta". Era una trattativa difficile quella per il gabonese e sono intercorse altre trattative che poi hanno portato alla squadra che abbiamo costruito senza lasciare nulla da pagare perché quella proprietà ha pagato tutto quello che dovevamo. "Abbiamo ascoltato anche lui, ci abbiamo parlato con un contatto diretto senza, però, arrivare a una trattativa". "Mi spiace che Silva non sia rimasto perché sono certo che avrà un futuro importante".

"Non credo che il suo acquisto possa considerarsi un flop: era convinto di venire al Milan quando lo contattai e non so cosa sia successo dopo che me ne sono andato". "Arrivati alle mani? No, assolutamente ma i toni sono stati a volte accesi, anche a casa sua a Montecarlo", ha assicurato. "Poi a livello personale ci sentiamo e vediamo". "Molti vogliono iniziare dall'università, mentre lui ha iniziato dal basso per poi arrivarci". E' risaputo che con Mino Raiola c'è stato uno scontro. "Il milione al fratello?" Reina? E' importantissimo perché è stata un'opportunità in un momento in cui eravamo quasi sotto ricatto da parte di Raiola su Donnarumma. Andava ringiovanito e alcuni giocatori - ha proseguito - non hanno ancora espresso tutto il loro valore, ci vuole tempo. "Fabregas? L'abbiamo trattato anche noi, sicuramente è un grande giocatore", ha concluso Mirabelli. In quel ruolo sia Calabria sia Abate stanno facendo bene, ma Conti è unico e interpreta il ruolo in un altro modo.

Su Calhanoglou e Rodriguez: "Il secondo non ti prende l'occhio, ma è perfetto per il gioco di Gattuso. Il primo finora ha fatto vedere il 40% delle sue qualità, ha grandissimo talento".

Altre Notizie