Lunedi, 26 Agosto, 2019

F1 Alexander Albon affiancherà Kvyat alla Toro Rosso nel 2019

Scuderia Toro Rosso Scuderia Toro Rosso
Cacciopini Corbiniano | 29 Novembre, 2018, 17:42

Come era previsto, Alexander Albon ha rescisso il contratto che lo legava alla Nissan per la prossima stagione di Formula E. Soltanto un paio d'ore dopo questo annuncio, è stato ufficializzato come nuovo pilota per la Scuderia Toro Rosso nel 2019. Albon affiancherà Daniil Kvyat. Ma una collisione al via ha posto fine alle sue speranze, chiudendo al terzo posto assoluto con quattro vittorie. Sono uscito dal programma Red Bull nel 2012 e da quel momento ho capito che il mio cammino verso la F1 sarebbe stato molto più difficile.

Nativo di Londra con passaporto thailandese, classe 1996, Albon ha vinto la concorrenza di Daniel Ticktum ('fregato' dal fatto di non avere ancora i punti necessari per ottenere la Superlicenza) e di Brendon Hartley il quale, fino all'ultimo, ha provato i vertici Red Bull a confermarlo nel team faentino.

"Voglio anche ringraziare il mio istruttore Rich e quasi tutto il personale della Toro Rosso, con cui mi sono divertito a lavorare in questa stagione: tutto il team di ingegneri, i meccanici, il marketing, le PR, la logistica, i ragazzi dell'hospitality, quelli della fabbrica e ovviamente tutte le persone di Honda Racing". "Sono contento della mia progressione durante la stagione e sento di essere migliorato, sia personalmente che come pilota". "Ho lavorato sodo e tutte le volte che ero in macchina cercavo di ben figurare". Un grande ringraziamento va alla Red Bull e al Dr Marko per aver creduto in me e avermi concesso una seconda possibilità. "Avere questa chance è semplicemente incredibile", le dichiarazioni del pilota. Ho sempre amato le gare e da quando sono salito in macchina la prima volta ho sognato di arrivare in questa categoria.

"Alexander ha avuto un'impressionante stagione di Formula 2 nel 2018".

"Quello di Abu Dhabi non è stato il migliore dei weekend per la Toro Rosso" ha commentato il team Principal Franz Tost a fine gara "Pierre ha fatto una bella partenza, portandosi in tredicesima posizione e poi ha migliorato per tutto l'arco della gara, mostrando un buon passo che avrebbe potuto condurlo fino alla decima posizione. Con Daniil e Alex avremo due piloti giovani, molto forti e competitivi".

Altre Notizie