Martedì, 17 Settembre, 2019

Dibba attacca: "Renzi e Boschi facce da c..."

Mario Calabresi accusa il Movimento 5 stelle di approssimazione Mario Calabresi accusa il Movimento 5 stelle di approssimazione
Esposti Saturniano | 28 Novembre, 2018, 12:09

Boschi, che definisce Luigi Di Maio, "ministro del lavoro nero e della disoccupazione di questo Paese", si rivolge al padre del vicepremier e continua: "lei è sotto i riflettori per storie davvero brutte: lavoro nero, incidenti sul lavoro, sanatorie e condoni edilizi".

"Quando ho visto il servizio delle Iene sulla famiglia Di Maio mi sono imposto di non dire nulla. La questione della Boschi è essenzialmente politica: tu come ministro di sei mossa per cercare di dare una mano a tuo padre, non vederlo è essere ipocriti". Rivedo la sua vita distrutta dalla campagna d'odio dei 5 stelle e della Lega.

Ieri sera a DiMartedì, talk show politico condotto da Giovanni Floris su La7, erano presenti il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio e il direttore di Repubblica Mario Calabresi, che più volte si sono attaccati e criticati negli ultimi mesi. "Sono però certo che Di Maio figlio sia il capo del partito che è il principale responsabile dello sdoganamento dell'odio". Ma chiedi scusa di che? "E l'altra, la signorina Boschi..." Se vogliamo parlare dei padri, mio padre non è stato condannato mentre il padre di Di Battista è e rimane un fascista. Mio padre è stato tirato in mezzo ad una vicenda più grande di lui per il cognome che porta e trascinato nel fango dalla campagna creata da suo figlio e dagli amici di suo figlio. Io - afferma ancora Maria Elena Boschi - continuo a far politica solo per la mia nipotina, perche' possa sapere che la sua e' una famiglia di persone per bene.

"E' un errore formale" - replica di Maio - "tanto è vero che la causa sta andando avanti e non è stata invalidata". E si vede". Concetto reiterato anche su Twitter, dove scrive: "Dopo le fake news, gli insulti.

Altre Notizie