Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Formula 1, Pirelli rinnova fino al 2023

Pirelli-Formula1, c'è il rinnovo: sarà fornitore fino al 2023 Pirelli continerà ad essere l’unico fornitore di pneumatici della Formula 1 fino al 2023
Cacciopini Corbiniano | 27 Novembre, 2018, 14:58

Sappiamo quanto sia cruciale e complicato il ruolo del fornitore di pneumatici, in particolar modo in Formula 1 " Conclude Marco Tronchetti, vice presidente Pirelli:"È davvero un'ottima notizia che Pirelli abbia prolungato la sua partnership con Formula 1 fino al 2023. Alla luce di questo accordo, la casa italiana produrrà le nuove gomme da 18 pollici che entreranno in vigore dal 2021.

La partnership tra la Pirelli e la Formula 1 proseguirà almeno per le prossime 5 stagioni: la casa milanese, infatti, ha rinnovato l'accordo con la FIA e con la FOM per continuare l'avventura iniziata nel 2011 e che continuerà fino al 2023. L'azienda milanese faceva parte dei fornitori sin dal debutto in Formula 1 nel 1950, insieme a Firestone, Dunlop e Englebert. Anche Jean Todt, presidente della FIA, si è espresso a riguardo:"Sono felice di aver trovato un accorto con la Pirelli come fornitore ufficiale del campionato del mondo FIA di Formula 1".

"Ci permetterà di godere dell'esperienza acquisita dal 2011".

"Pirelli è stata un partner importante e di valore per Formula 1 dal 2011 a oggi - ha dichiarato il presidente e ad della Formula 1, Chase Carey -". La Formula 1 è e rimarrà l'apice del motorsport: l'ambiente perfetto per Pirelli, che ha sempre definito il motorsport come il più avanzato laboratorio di ricerca e sviluppo tecnologico. Sono leader grazie alla loro capacità di proporre prodotti e tecnologia innovativi e all'avanguardia. Il loro è un marchio prestigioso e sono leader globali nel motorsport: la prosecuzione della nostra partnership consentirà a F1 di sposarsi alla massima tecnologia automobilistica puntando a un futuro sempre migliore. "La F.1 è la vetrina perfetta per i nostri pneumatici per auto da strada per garantire il massimo standard di prestazioni, sostenibilità e sicurezza".

"Nel 2018 c'è stato un elemento extra a quello del tradizionale mercato-piloti: alla fine del 2019 scadeva l'accordo di fornitura pneumatici per la Formula 1, e a luglio di quest'anno la FIA aveva annunciato l'apertura formale del processo di bando. - raccontano da Pirelli - Questo significava che chiunque avrebbe potuto puntare a diventare fornitore unico di pneumatici per la Formula 1, a patto di rispettare i severi criteri tecnici".

Altre Notizie