Domenica, 22 Settembre, 2019

Milan, Gattuso ringhia contro Salvini

Lazio-Milan 1-1: Correa-gol al 94', Inzaghi resta al quarto posto Salvini contro Gattuso: “Testardo, doveva chiudersi”. Il tecnico: “Pensi ai problemi del Paese…”
Cacciopini Corbiniano | 26 Novembre, 2018, 20:00

I supplementari? - ha commentato ai microfoni di TopCalcio il Ministro degli Interni Matteo Salvini - Ne avevamo almeno tre sulle gambe causa pioggia, campo pesante... spiegatemi questa testardaggine di Gattuso. Rino prende tempo. Quattro, cinque secondi per dosare le parole. Questo è un bel modo di vivere il calcio e da Ministro dell'Interno mi sto preoccupando dell'incolumità degli arbitri perchè in un paese civile non è ammissibile vedere direttori di gara al pronto soccorso.

Il ministro questa volta ha incassato, sa che Gattuso è un personaggio popolare e non è andato al contrattacco: "A volte parlo da tifoso, ma Gattuso è il miglior allenatore che il Milan possa avere". Salvini con tutti i problemi che ha scrive e chatta che io non ho fatto i cambi. "Comunque va bene così". Si è fatto inghiottire dalle ripartenze rossonere nel primo tempo e nella ripresa ha inventato una folle doppia sostituzione: fuori Milinkovic e Luis Alberto per Correa e Lukaku. "A lui dico di pensare alla politica perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il vicepremier parla di calcio significa che siamo messi male".

E Salvini era intervenuto anche sulla squalifica di due giornate a Gonzalo Higuain per l'espulsione rimediata durante la partita con la Juventus. Eravamo in emergenza, ma non ci dobbiamo piangere addosso. "Mancavano due minuti alla fine, avevamo fatto un grande colpo, peccato". Contro squadre così può succedere di abbassarsi.

Quella che ha visto protagoniste Lazio e Milan all'Olimpico, è stata una sfida che ha regalato certamente emozioni ed anche un finale quanto mai concitato.

Altre Notizie