Mercoledì, 20 Novembre, 2019

Malore per il chitarrista degli Aerosmith

Kevin Mazur via Getty Images Kevin Mazur via Getty Images
Deangelis Cassiopea | 14 Novembre, 2018, 09:24

A seguito di un'esibizione in qualità di ospite al concerto di Billy Joel al Madison Square Garden ieri sera, Joe Perry ha avuto problemi di mancanza di respirazione, è stato curato dietro le quinte dai paramedici che gli hanno dato ossigeno tramite un tubo tracheale per permettergli di respirare prima di portarlo in ospedale. Soccorso dai paramedici presenti nel backstage, Perry è stato intubato e portato immediatamente all'ospedale. Il chitarrista degli Aerosmith non sarà in grado di presentarsi oggi al Rock and Roll Fantasy Camp in Florida e si scusa con i presenti. Ancora ricoverato, il 68enne "è sveglio e sta bene".

Perry, che recentemente ha pubblicato il suo album solista Switzerland manifesto, non è nuovo a questi malori: infatti nel 2016 ebbe un altro collasso sul palco durante il concerto del supergruppo di cui fa parte, gli Hollywood Vampires. Al momento sono ignote le sue condizioni di salute.

"Sta iniziando a spaventarmi un po '", ha detto.

Il musicista americano, 68 anni, ha avuto una crisi respiratoria ed è svenuto in camerino, dopo aver suonato sul palco la hit "Walk this way". "Perry dovrebbe tornare in scena entro questo mese".

Ovviamente, in attesa di saperne di più e di leggere che il musicista è fuori pericolo, restano molti dubbi sul suo prossimo tour, che inizierà il prossimo 30 novembre.

Altre Notizie