Giovedi, 13 Dicembre, 2018

CSKA-Roma, le pagelle di Gazzetta: Pellegrini Super

Champions League CSKA Mosca Roma Champions League CSKA Mosca Roma
Cacciopini Corbiniano | 11 Novembre, 2018, 17:29

Si vede la crescita dal punto di vista fisico e del sistema di gioco, quello che dobbiamo migliorare è la continuità. Acquistano spessore le parole pronunciate da Monchi alla vigilia: "Grandissima fiducia in Di Francesco".

Solito 4-2-3-1, in porta come sempre Robin Olsen che migliora partita dopo partita, sulle fasce, a sinistra Santon, sul fronte opposto Kalarov, i due centrali Fazio e Manolas. Rischi? Pochi pochi. Tranne uno: al 40', quando Shchennikov, di testa nell'area piccola, butta alto malamente. Decisive le reti di Manolas e Pellegrini, inutile per i padroni di casa il gol del momentaneo 1-1 di Sigurdsson. Zaniolo sfiorerà il 3-1.

CSKA MOSCA (3-4-2-1): 35 Akinfeev; 50 Becao, 23 Magnusson, 14 Nababkin; 2 Fernandes, 98 Oblyakov, 77 Akhmetov, 15 Efremov; 10 Dzagoev, 8 Vlasic; 9 Chalov. I tifosi russi sono già pronti a riempire lo stadio dove sono stati venduti "Più di 60mila biglietti", ha annunciato lo stesso club della capitale con un comunicato sul sito ufficiale. A disp.: Mirante, Marcano, Schick, El Shaarawy. LORENZO PELLEGRINI! Una svirgolata di Cristante dal limite va a finire tra i piedi di Pellegrini che di sinistro, davanti ad Akinfeev, non sbaglia. 1-2.

Al coach della Roma dopo la partita è stato ovviamente chiesto un giudizio su Edin Dzeko, che oggi è stato un po' deludente, e Di Francesco ha risposto che è stato in partita più nel secondo che nel primo tempo.

Dopo il 3-0 dell'Olimpico, la Roma può mettere un'ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale di Champions League vincendo anche il match di ritorno contro il CSKA Mosca . L'avversario, tutto sommato, è abbordabile, tenendo conto del 3 a 0 rifilato dai giallorossi all'andata e il periodo non propriamente idiliacco che sta attraversando nella Premier League russa.

29' - Grandissima occasione per Florenzi su una buona transizione offensiva: Kluivert rientra sul destro e serve Florenzi, il quale stoppa ma perde l'equilibrio a tu per tu col portiere. Non ha usato mezzi termini Di Francesco e ha detto che dalla sua squadra pretende di più. La Roma parte a razzo assecondando.

Altre Notizie