Lunedi, 16 Settembre, 2019

Udinese-Milan 0-1: Romagnoli al 96′ salva ancora il Diavolo

Udinese-Milan, Donnarumma: “Vogliamo fare un risultato positivo, cerchiamo la continuità…” Probabili formazioni / Udinese Milan: quote e ultime novità live, Gattuso cambia ancora modulo?
Cacciopini Corbiniano | 11 Novembre, 2018, 13:57

Un Milan che fa fronte alle difficoltà e al gioco fisico dell'Udinese, fatto di una rocciosa fase difensiva e letali ripartenze, con la grinta e il cuore dei suoi giocatori di quantità: dall'inesauribile Kessiè, fino al ritrovato Bakayoko che, nel centrocampo a due, si è messo al servizio della squadra, facendo legna e lavoro sporco in mezzo al campo. La prima ipotesi di Gattuso dovrebbe essere come abbiamo visto il 4-4-2 già ampiamente sperimentato durante questo inizio di stagione, ma non dimentichiamo l'ottimo esperimento già condotto pochi giorni fa contro il Genoa nel recupero della prima giornata. Siamo stati un pò sfortunati, pensiamo partita dopo partita.

È suo il gol che al 96′ regala i tre punti alla squadra di Gattuso.

Primo tempo di sofferenza per i ragazzi di Gattuso, che hanno comunque sempre la forza di ripartire bene e provare a ferire in contropiede i padroni di casa, che si salvano in un paio di circostanza grazie alle parate di un ottimo Musso.

La squadra di Velazquez prova in tutti i modi di perdere minuti preziosi per portare a casa quel punticino, ma è proprio questa "strategia" induce l'arbitro ed il quarto uomo ad assegnare prima 5' di recupero, per poi allungarsi ancora a causa dell'espulsione, delle proteste e dei lentissimi cambi. Siamo tutti titolari, non esistono le riserve. Il difensore è il vero asso nella manica di Gattuso che risolve una settimana delicata che si trasforma in una settimana perfetta e dal sapore Champions.

Prima di esaminare le probabili formazioni Udinese Milan non possiamo non dare un occhio anche al pronostico che accompagna questo match. Passando in rassegna i vari reparti, notiamo che quello più deficitario è quello della difesa.

Musso; Opoku, Troost-Ekong, Samir; Pussetto, Ter Aves, Mandragora, Barak, Stryger-Larsen; de Paul; Lasagna. In avanti la coppia del gol: Cutrone-Higuain.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, Romagnoli, R. Rodríguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Laxalt; Higuaín, Cutrone A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Abate, Conti, Bellanova, Simić, Musacchio, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Borini, Halilović, Castillejo.

Altre Notizie