Martedì, 20 Novembre, 2018

Cosa è successo nelle elezioni di Midterm degli Stati Uniti, in breve

Elezioni e Mercati i quattro scenari possibili dal voto di Midterm I Democratici riconquistano la Camera dopo 8 anni. Ma il Senato resta ai repubblicani
Evangelisti Maggiorino | 08 Novembre, 2018, 20:52

Così funziona il liberismo e così sta trionfando: svuotando la democrazia, rendendo irrilevante la voce del popolo e sostituendola con sondaggi-truffa, gossip e approssimazione, tutti gestiti da ben pagati propagandisti che fanno finta di essere scienziati e intellettuali mentre sono solo dei servi fedeli. Con Gretchen Whitmer, infine, i democratici si riprendono anche il Michigan. (A chi non lo sapesse ricordo che in America tutti i deputati sono rieletti ogni due anni mentre i senatori ogni sei, per cui quest'anno solo un terzo di loro era in gioco; e che alcuni degli stati vinti dai repubblicani sono estesi ma hanno bassissima popolazione: un sistema assurdo assegna due senatori sia alla California, che ha 40 milioni di abitanti, sia al Wyoming, che ne ha mezzo milione). "Non credo che ci saranno cambiamenti sostanziali nemmeno sull'Iran - spiega Caracciolo - sebbene ci siano divisioni nell'amministrazione, la linea Obama dell'apertura era già morta prima dell'avvento di Trump, e, soprattutto, siccome c'è un interesse primario a mantenere in vita il regime saudita, adesso non è il momento per le politiche di morbidezza nei confronti dell'Iran". "Ringraziamo il ministro della Giustizia, e gli auguriamo il meglio", ha twittato il presidente americano, annunciando che Matthew Whitaker, capo dello staff di Sessions, sarà temporaneamente ministro della giustizia ad interim.

Si tratta di un grosso rovescio per Donald Trump.

In realtà il tweet della Cockburn sottolineava anche una cosa più grave, ovvero che Riggleman fosse stato fotografato in precedenza con un rappresentante di un'associazione di suprematisti bianchi.

Allora quali volti vede in corsa per le prossime presidenziali?

Tra le candidate in Minnesota si è presentata anche Ilhan Omar, 36 anni, che è diventata la prima donna musulmana rifugiata al Congresso.

Il democratico Tim Kaine, candidato vicepresidente con Hillary Clinton nel 2016, ha vinto il seggio al Senato in Virginia, secondo le proiezioni della Cnn. Nello specifico, data la maggioranza democratica alla Camera, il presidente dovrebbe affrontare un notevole ostruzionismo a tutte le sue proposte di legge presentate, rendendo il percorso del governo molto più complesso. Poi una battuta anche sul Russiagate: "Non sono preoccupato dall'inchiesta" sul Russiagate, ha detto, perché la ritiene una "bufala" e ha assicurato che non vi metterà fine.

La conferma della maggioranza al Senato consentirà ai repubblicani di continuare ad approvare le nomine dei giudici conservatori, alla Corte Suprema e negli altri tribunali; controllare la linea della politica estera; e difendere Trump dalla possibile procedura di impeachement. Menendez ha battuto il repubblicano Bob Hugin.

Anche l'associazione dei reporter alla Casa Bianca si è mossa chiedendo che il provvedimento, "inaccettabile", venga ritirato.

Il Presidente Trump ora è quella che in gergo si definisce "anatra zoppa": non ha più la maggioranza in entrambi i rami del Congresso, e dovrà scendere a compromessi sui Democratici se vorrà far passare le sue riforme.

La sua vittoria è stata netta nel distretto del Bronx di New York ed è entrata nella storia: Alexandria Ocasio Cortez a soli 29 anni è la donna più giovane mai arrivata al Congresso.

Altre Notizie