Martedì, 20 Novembre, 2018

Usa, sparatoria in un bar a Los Angeles: ci sono vittime

Sparatoria a Los Angeles feriti Ci sarebbero delle vittime Cosa sappiamo della sparatoria nel bar di Los Angeles
Evangelisti Maggiorino | 08 Novembre, 2018, 13:38

Fonti di polizia hanno detto a una rete televisiva affiliata a CNN che ci sono dei morti, e che tra di loro c'è lo sparatore.

Terrore a Los Angeles, nella contea di Ventura, in California, dove un uomo "armato di mitragliatrice e granate fumogene" ha fatto irruzione in un locale, il Borderline Bar& Grill di Thousand Oaks, locale molto popolare dove viene suonata musica country, al numero 99 di Rolling Oaks drive, e si è messo a sparare sui clienti. Prima di aprire il fuoco avrebbe lanciato più di un fumogeno all'interno del locale, dove era in corso una festa universitaria. Lo riferisce la polizia locale, per voce del sergente Eric Buschow, che ha parlato di diversi feriti e 11 morti.

Il Los Angeles Times riporta la testimonianza di alcuni presenti che avrebbero raccontato di aver visto qualcuno correre verso il bar verso le 23:30, iniziando a sparare: "Ha sparato molto, almeno per 30 volte e subito dopo ha iniziato a lanciare gas lacrimogeni". Anche il sospettato sarebbe rimasto ucciso nella sparatoria. A renderlo noto è l'ufficio dello sceriffo della contea di Ventura.

A Los Angeles c'è stata una sparatoria all'interno del Borderline Bar intorno a mezzanotte. Alcune persone si sono rifugiate sul tetto e nei bagni. Si tratterebbe di una persona di origini mediorientali, con barba e vestita tutta di nero. "Sono fuggito", ha raccontato un testimone alla Abc.

Altre Notizie