Domenica, 18 Agosto, 2019

Escherichia coli nella Scamorza Biancha Fette di Coop: stop alla vendita

Parmareggio e Coop richiamano scamorza a fette per E.coli Coop, allerta E.Coli: ritirati lotti di formaggio a fette, ecco quali sono
Machelli Zaccheo | 21 Ottobre, 2018, 16:39

I prodotti incriminati sono stati venduti in confezioni singole da 400 grammi l'una e commercializzati sia a Marchio Cooop sia a marchio Parmareggio.

Se avete in casa i seguenti lotti di scamorza bianca a fette a marchio Coop e Cuor di Fette Parmareggio non dovete assolutamente consumarli e dovete immediatamente consegnarlo nel punto vendita nel quale li avete acquistati.

Si raccomanda di non consumare la scamorza bianca a fette Coop e Parmareggio con i numeri di lotto e le scadenze segnalate e di restituirla al punto vendita d'acquisto per il rimborso. Secondo l'avviso del Ministero della salute, infatti, si ipotizza che la problematica derivi dalla materia prima con cui è stata prodotta la scamorza e quindi in via precauzionale è avvenuto il richiamo di tutti i lotti in cui è stata usata. Dopo il caso del tonno in scatola Mareblu a finire sotto osservazione per un possibile rischio contaminazione da Escherichia Coli ci sarebbero la scamorza di latte vaccino a marchio Coop e la scamorza bianca Cuor di Fette marchio Parmareggio.

La presenza del batterio dell'Escherichia Coli è stata certificata dall'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno con il rapporto numero 152853 del 15/10/201 per l'Als NA 2 Nord.

La Coop ha ritirato un salmone affumicato a rischio Listeria in accordo con il Ministero della Salute.

Con il nome Escherichia coli si definisce un gruppo di batteri Gram-negativi. Vive da commensale, cioè senza causare danni e anzi collaborando alle funzioni fisiologiche in molti organismi, compreso il corpo umano. Per il Cuor di Fette Parmareggio si tratta invece dei lotti 25L18345 (12/11/2018) e 25L18345 (17/11/2018). Per ulteriori informazioni, si può contattare Coop al numero verde 800.805580.

Altre Notizie