Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Conte: avanti con manovra o è recessione - Ultima Ora

Conte: avanti con manovra o è recessione - Ultima Ora Conte riunisce la prima ‘cabina di regia’ sugli investimenti pubblici
Esposti Saturniano | 12 Ottobre, 2018, 13:28

Presenti il premier Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini, il ministro dell'Economia Giovanni Triae Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio. "E di questo mezzo miliardo circa 380 milioni andranno in assunzione di forze dell'ordine". "Non accadrà" dice ancora Salvini. "Per fare questi conti devi essere preciso e i conti noi li stiamo facendo in maniera precisa", aggiunge. Poi, finite le brevi interviste, i due vanno a salutare la scolaresca e a scattare seflie, subito dopo rientrano a Palazzo Chigi.

Il vertice di governo è durato più di un'ora.

Dall'incontro con le aziende di Stato "è derivato un piano di investimenti aggiuntivo di 15 miliardi di euro, rispetto a quello da loro programmati, per il prossimo quinquennio". "Ascoltiamo tutti ma gli italiani ci chiedono di tirare dritto" ha risposto Salvini. "Cambiare" l'impostazione della manovra "sarebbe tradire i cittadini", ha affermato il leader M5s Luigi Di Maio. "Non accadrà". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini dichiarando, assieme all'altro vicepremier Di Maio, davanti Palazzo Chigi. L'ufficio parlamentare di bilancio ha bocciato il Def? Le riforme strutturali - dalla riforma del codice degli appalti alla riforma del codice civile passando dalla semplificazione burocratica fino al superamento della legge Fornero - sono gli strumenti, che secondo l'esecutivo, potrebbero favorire gli investimenti delle imprese creando un ambiente più amico delle imprese. "Siamo soddisfatti e orgogliosi e dobbiamo procedere su questa linea".

Il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio, a quanto si apprende da fonti di governo, non sarà sul tavolo del Cdm previsto per mercoledì pomeriggio.

Altre Notizie