Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Indonesia: potrebbero esserci ancora 5000 dispersi

Un fermo immagine del video pubblicato su Twitter e disponibile in fondo all'articolo Un fermo immagine del video pubblicato su Twitter e disponibile in fondo all'articolo
Evangelisti Maggiorino | 11 Ottobre, 2018, 00:08

Sono almeno 5 mila le persone in Indonesia che ancora mancano all'appello dopo il terremoto e lo tsunami che ha colpito nove giorni fa l'isola di Sulawesi. Il bilancio delle vittime del disastro è salito a 1.763, ma il portavoce della Protezione civile locale, Sutopo Purwo Nugroho, ha fatto una stima pesantissima anche dei dispersi: sono gli abitanti del quartiere di Petobo, a Palu, capoluogo di provincia, dove oltre duemila case sono state inghiottite dal fango.

Le speranze di trovare qualcuno ancora vivo sono quasi svanite e la ricerca di sopravvissuti tra le macerie si è trasformata nella conta dei morti.

Gli sforzi di soccorso sono aumentati per assistere 200mila persone in disperato bisogno. Cibo e acqua pulita scarseggiano ancora e molti dipendono interamente dagli aiuti per sopravvivere. Gli elicotteri hanno lanciato scorte di forniture a più comunità isolate al di fuori di Palu, dove la portata dei danni non è ancora stata quantificata.

Altre Notizie