Venerdì, 14 Dicembre, 2018

Kathryn Mayorga: "Cristiano Ronaldo, vorrei raccontare a tutti chi sei davvero"

CR7 e il presunto stupro spunta l'accordo segreto Il ballo di Ronaldo con la donna che lo ha denunciato per stupro [VIDEO]
Deangelis Cassiopea | 10 Ottobre, 2018, 18:09

Nei verbali Ronaldo ha negato categoricamente di essere responsabile di tali lesioni, attribuendole a una terza persona.

Per l'esattezza 375mila euro, come rivelato dalla rivista tedesca Der Spiegel che per prima ha pubblicato lo scottante documento.

"Quando qualche giorno dopo ho sentito che la ragazza voleva denunciarlo sono rimasto scioccato" ha dichiarato Humphrey che nel 2005 aveva rilasciato una dichiarazione alla polizia e la Procura aveva chiuso il caso contro Ronaldo.

Tra le ex di Ronaldo ci sono nomi famosi come Kim Kardashian, Paris Hilton e la top model Irina Shayk ma nulla indica che abbia mai aggredito una di loro. Ci sono alcune novità: Leslie Stovall, l'avvocato di Mayorga, ha detto al tabloid britannico Sun che ci sarebbero altre tre donne che accusano Ronaldo e che sta verificando quanto dicono.

"Non c'è solo Kathryn, ci sono anche altre donne". Voglio parlare con le ex fidanzate del calciatore, le ragazze che lo conoscono intimamente: sarebbero preziose per capire la sua condotta. Come sottolineato da Tuttosport, l'attaccante della Juventus e il suo staff legale sono pronti a scagliare una contraerea mediatica: l'obiettivo è quello di smontare l'idea che CR7 abbia davvero stuprato l'americana nella notte del 13 giugno 2009 a Las Vegas. Recentemente sono state inasprite le norme riguardanti lo stupro, con la pena che oscilla dalla condanna all'ergastolo con la possibilità di liberazione sulla parola dopo 15 anni alla condanna all'ergastolo senza condizionale.

Dall'avvento della vicenda di Weinstein, la distruzione umana e professionale di Kevin Spacey, la gogna e gli schizzi di fango toccati a decine di personaggi colpevoli o meno che fossero, il movimento #metoo, pur esistendo per un valido motivo ha inevitabilmente portato a bordo anche speculatori, mischiati alle vere vittime di abusi taciuti per paura di non essere credute. La Mayorga sarebbe dunque stata "passata di mano in mano, consensualmente".

Altre Notizie