Venerdì, 18 Ottobre, 2019

Francia, raid dell'estrema destra contro Sos Mediterranée

Migranti, irruzione di estremisti di destra nella sede Sos Méditerranée a Marsiglia. Ong: “Sani e salvi, ma sotto shock” Francia, raid dell'estrema destra contro Sos Mediterranée
Evangelisti Maggiorino | 09 Ottobre, 2018, 02:16

Militanti del gruppo francese di estrema destra Generation Identitaire, ha attaccato nel pomeriggio del 5 ottobre la sede a Marsiglia della ong Sos Mediterranée - che noleggia la nave Aquarius - e ha costretto con la forza i dipendenti presenti a uscire. Le forze dell'ordine hanno precisato che durante l'attacco i militanti hanno esposto uno striscione con la scritta "Sos Mediterranee complice di traffico di essere umani". I 20 sono stati fermati dalla polizia senza opporre resistenza, "e tutto l'episodio si è concluso senza danni alle persone".

Immediato l'intervento della polizia transalpina che ha fermato 22 persone. "Bisogna sequestrare l'Aquarius!". Il tutto condito dalla foto dei militanti dopo aver "conquistato" gli uffici della ong, affacciati alle finestre degli uffici, che sorgono nel centro di Marsiglia. Lo stesso appello contenuto in una petizione online pubblicata da Sos Mediterranée sul sito WeMove.Eu e che ha già superato le 200.000 adesioni. In mano, lo striscione e dei fumogeni colorati. Come specificato nel comunicato del gruppo francese che ha compiuto l'occupazione, si è trattato di un'azione non violenta ma volta a denunciare la complicità di questa Ong con gli scafisti, attraverso operazioni volte a favorire l'immigrazione clandestina in Europa. L'Aquarius, che rischia il ritiro della bandiera panamense sotto la quale navigava, è rientrata ieri proprio nel porto di Marsiglia. In passato, aveva preso di mira diverse moschee.

Altre Notizie