Venerdì, 14 Dicembre, 2018

Toyota richiama oltre 2,4 milione di ibride. Ecco i modelli

Toyota richiama oltre 2 milioni di auto Immagine di repertorio
Esposti Saturniano | 08 Ottobre, 2018, 16:59

Un problema che, secondo Toyota, potrebbe potenzialmente causare incidenti. In casi del genere il motore andrebbe in stallo, iniziando a perdere potenza fino a fermarsi del tutto. Un problema che potrebbe creare non solo disagi ma situazioni gravi se dovesse succedere, ad esempio, in autostrada o in mezzo al traffico cittadino.

Sebbene la casa auto non abbia avuto segnalazioni di sinistri, Toyota ha deciso di effettuare il richiamo per la possibilità concreta di incidenti. Si tratta di 1,25 milioni di vetture vendute in Giappone, 830 mila in nord America e 290 mila in Europa.

I modelli coinvolti nel richiamo sono Prius e Auris, prodotti tra il mese di ottobre 2008 e novembre 2014. Stavolta verrà aggiornato gratuitamente il software nel sistema di controllo del veicolo.

La joint venture - all'inizio potrà contare su 17,49 milioni di dollari che successivamente aumenteranno a 87,45 mln - giunge dopo l'annuncio della rivale di Toyota, Honda, di voler acquisire una quota di General Motors Cruise Holdings, come parte di un piano tra i due produttori di auto (Honda e GM) per collaborare alla produzione di veicoli senza pilota.

Ma non è certo la prima volta che Toyota prende un provvedimento simile. La decisione della casa giapponese si aggiunge al richiamo già predisposto lo scorso mese di oltre un milione di auto con la stessa tecnologia, ossia a doppia alimentazione benzina-elettricità.

Altre Notizie