Lunedi, 17 Giugno, 2019

Mazzarri, furia arbitri: "In Torino-Napoli volevo giocarmela, come con l’Inter"

Serie A, termina il primo anticipo: il Torino supera di misura il Frosinone Il Frosinone rimonta due gol al Torino, poi Berenguer lo gela: 3-2 per i granata
Cacciopini Corbiniano | 07 Ottobre, 2018, 00:42

Poi Goldaniga prima e Ciano poi pareggiano i conti. C'è una predisposizione, strafottenza, con il quarto uomo non riuscivo a parlarci. Nel finale del primo tempo siamo anche andati vicini al pareggio, abbiamo giocato da squadra e nella ripresa abbiamo trovato il 2-2 nonostante una situazione psicologica difficile. Il gol decisivo è bellissimo e lo segna Berenguer a 20' dalla fine. "Io mi sono arrabbiato sull'1-0 con i miei giocatori perché contro una squadra che si giocava la partita alla morte ci siamo cominciati a rilassare - aggiunge Mazzarri -. Senza i torti arbitrali ora avremmo più punti del Napoli".

Dalle parole di Moreno Longo si capisce come il futuro del tecnico del Frosinone sia molto incerto: "Ringrazio il pubblico granata per l'accoglienza, mi fa sempre piacere tornare da queste parti, sento un legame molto forte e profondo con la città di Torino". Detto ciò, la partita non si era messa benissimo per noi, gli avversari sono riusciti a trovare il gol con un gran tiro dai 25 metri e questo ci ha un po' destabilizzato. Tuttavia siamo stati bravi a reagire, peccato per le troppe occasioni che continuiamo a concedere.

Torino (3-5-2): Sirigu 5, Izzo 5, N'Koulou 5.5, Moretti 5.5, Berenguer 6.5, Baselli 6 (35' Lukic sv), Rincon 6, Meité 6 (41' st Soriano sv), Aina 5.5 (20' st Parigini 6.5), Zaza 6.5, Belotti 5.5.

Ammoniti: Ciano, Hallfredsson, Krajnc per gioco scorretto, Sirigu per proteste, Izzo e Meité per comportamento non regolamentare. Torino-Frosinone finisce con un pirotecnico 3-2 granata, passati in doppio vantaggio grazie a Rincón e Baselli poi raggiunti da Goldaniga e Ciano. Recupero: 1' e 4'.

Altre Notizie