Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Cina: scomparso il Presidente dell'Interpol

Francia scomparso il presidente dell'Interpol Meng Hongwei È sparito il capo dell’Interpol, il cinese Meng Hongwei
Evangelisti Maggiorino | 06 Ottobre, 2018, 03:29

È stato visto l'ultima volta lo scorso settembre proprio nella sede dell'Interpol, a Lione, in Francia. Poi di lui si sono perse le tracce.

Il giornale di Hong Kong South China Morning Post ha scritto che il 64enne è stato "portato via" per essere interrogato dalle autorità "non appena è atterrato in Cina", citando una fonte anonima.

Menga Hongwei, che ha 64 anni ed è cinese ma risiede a Lione, non ha più dato notizie di sé ai parenti dal 29 settembre, mentre si trovava in viaggio nel suo Paese d'origine. Lo ha detto oggi la polizia francese, avvertita dalla moglie dello stesso Meng.

È stata la moglie a segnalarne la scomparsa alle autorità francesi: l'inchiesta è stata aperta a Lione, quartier generale dell'Organizzazione internazionale per la cooperazione di Polizia.

In attesa di dichiarazioni in merito dal governo cinese, si indaga sul ruolo di vice ministro alla sicurezza pubblica ricoperto in precedenza da Hongwei Meng nel proprio Paese, e in particolare sulle sue responsabilità di controllo della polizia segreta nazionale. La conferma è arrivata da fonti giudiziarie francesi. Il suo mandato scade nel 2020.

Un segnale preoccupante, fanno sapere organizzazioni come Amnesty International, in linea con la generale repressione attuata dal presidente cinese Xi Jinping nei confronti di numerosi funzionari governativi e di partito, soggetti a un sistema legale diverso da quello statale, che prevede, tra l'altro, che possano essere trattenuti senza tutele difensive.

Altre Notizie