Domenica, 13 Ottobre, 2019

Reddito cittadinanza, spese immorali vietate. Tabacco, gratta&vinci… lo Stato ti guarda

1.000 dollari al mese nella Silicon Valley Reddito di cittadinanza sulla tessera sanitaria. Come si potrà usare
Esposti Saturniano | 05 Ottobre, 2018, 16:54

Ma ci sono grossi punti interrogativi circa "la progettualità per evitare un aiuto che si limiti al mero assistenzialismo". "È chiaro che per comprare un 'gratta e vinci´ o le sigarette o dei beni non di prima necessità la card non funziona". Ma anche per pagare l'affitto. Di Maio ci ha assicurato che andrà agli italiani che hanno la volontà precisa di trovare lavoro. Il sottosegretario all'Economia Laura Castelli, M5S, non vede rischi di intromissione e interferenza dello Stato nelle libere scelte degli individui ma intanto mette sull'avviso: "Se lo spendi per tre volte da Unieuro ti mandiamo la Guardia di Finanza".

Alcuni spiegano in queste ore che no, è sbagliato tacciare il reddito di cittadinanza di assistenzialismo perché si tratta di un sussidio di disoccupazione, con buona pace dei suoi proponenti. "Chi ha un reddito di 500 euro, ad esempio, ne percepirà 280 euro; chi ha un reddito di 200 euro ne percepirà 580.chi ha un reddito pari a zero percepirà 780 euro", ha spiegato il vicepremier Luigi Di Maio. Per "affitto imputato" si intende il calcolo del valore basato su prezzi di mercato dell'ipotetica spesa sostenuta per l'affitto della casa di proprietà (o concessa in usufrutto) in cui si vive. Anche ai rom, qualora possiedano la cittadinanza italiana e siano persone per bene. Potrà essere percepito da due persone della stessa famiglia, che possono avere diritto al sussidio calcolato con un coefficiente che va 1 a 1,5 a seconda del numero di membri del nucleo familare. La misura è legata a doppio filo con la riforma dei centri per l'impiego. Il reddito di cittadinanza dovrebbe partire da marzo-aprile 2019. Quando partiranno le misure della manovra, ha aggiunto il vicepremier, "ci saranno piu' pensionati e quindi più assunti, partirà il reddito di cittadinanza e cioè si spenderanno soldi nei negozi italiani, quando partirà la pensione di cittadinanza con pensionati che avranno una pensione a 780 euro, quando partira' nel 2019 la nuova Ires per le imprese: vedrete che quelle sono tutte misure espansive che permetteranno ai cittadini di spendere di più e quindi il Pil potrà crescere anche oltre quelle stime". Per Boeri "il percorso è quello di alleggerire gli oneri su chi lavora che è un percorso di successo ". Violano gli impegni di riduzione del debito presi con l'Europa, ignorano i giovani e scaricano su di essi un ulteriore aggravio del già claudicante welfare pubblico, li ingannano promettendo che per 400mila neopensionati potrebbero arrivare addirittura 800mila neoassunti (parole del ministro Paolo Savona a Strasburgo), cosa che non è mai accaduta perché le aziende sfruttano i pensionamenti anche per ristrutturare la situazione, non necessariamente per sostituire il lavoratore.

Altre Notizie